8@30 in piazza

PROGETTO SUAP CALABRIA

La Regione Calabria  attraverso le 4 Azioni della Linea d’intervento 7.1.1.2 del POR Calabria FERS 2007-2013 ha  intrapreso un percorso di modernizzazione dell’azione amministrativa che coinvolge fattivamente ed  operativamente diversi livelli istituzionali sin dalla fase di realizzazione del progetto.  La Regione Calabria  sta strutturando  il SURAP – Sportello Unico Regionale per le Attività Produttive  ( Azione  4.2 ) quale  strumento di coordinamento tra i Dipartimenti Regionali, i SUAP comunali, le Province e gli Enti Terzi  (Asp, Vigili del fuoco, Prefetture, ecc.) al fine di connettere tali soggetti in una rete unica che uniformi e  renda  certi sull’intero territorio regionale i tempi di risposta alle imprese da parte della Pubblica Amministrazione (procedimento unico).
Con l’Azione 4.1 la Regione realizza  un Sistema Informativo Regionale SUAP, a norma del DPR 160/2010, per la  gestione telematica dei procedimenti afferenti al SUAP al quale partecipano tutti i Soggetti Pubblici interessati  con una sezione a disposizione dei Comuni, delle Province, delle ASI e della Regione per la promozione e  informazione territoriale.
l SURAP, anche utilizzando l’apposita sezione  del Sistema  Informativo Regionale SUAP, intende realizzare  un  altro strumento  di forte innovazione: l’Osservatorio Economico e di Marketing Territoriale, una struttura  idonea a fornire all’Ente Regione ed al tessuto socio-economico calabrese tutta una serie di servizi di supporto  alla programmazione, tramite la creazione di un’Unità di Competenze intesa come centro di raccolta e di sintesi  delle diverse Banche Dati e di Settore, ma anche allo sviluppo del territorio, grazie ad una serie di informazioni e La Provincia in base a quanto previsto dalla L.R. 34/2002  ha il compito di organizzare e gestire il  Coordinamento Provinciale SUAP (Azione 4.3 ) e di attuare le attività e gli interventi a sostegno dei Comuni per  la realizzazione o il miglioramento del servizio SUAP in forma singola o associata ( azione 4.4 ).
Per questo, trattandosi di un progetto complesso e articolato , nel quale intervengono  diversi soggetti Pubblici  ( Regione, Provincia, Comuni, Prefettura, Enti,..) e privati ( i Consulenti e le Società di consulenza  utilizzati da Regione e Province  per la realizzazione delle attività) si è ritenuto utile  realizzare , azione per azione,  la mappa  esplicativa di cui sotto.
Il Comune per poter beneficiare  delle attività previste , poter  utilizzare il Sistema Informativo, ottenere  una PEC e una CNS ( firma digitale ) dedicate al Servizio SUAP deve dare adesione formale al Sistema  Regionale SUAP ( sul modello  predisposto dalla Regione  che la Provincia o la Società selezionata per le  attività dell’Azione 4.4. farà pervenire ) e al Coordinamento Provinciale. Tutti i servizi e l’utilizzo del Sistema Informativo Regionale VENGONO FORNITI GRATUITAMENTE .

Print Friendly, PDF & Email





To Top