Attualità

CSV, l’identikit del volontario? Donna, età media 44 anni

COSENZA – È donna ed ha un’età media di 44 anni. È questo l’identikit del volontario ospedaliero della provincia di Cosenza tracciato dal CSV (Centro Servizi per il Volontariato).

Sono 766 i volontari impegnati quotidianamente, in otto ospedali del cosentino, accanto ai pazienti ricoverati e alle loro famiglie. Fanno parte di 33 associazioni e svolgono 850 ore di volontariato a settimana in reparto. I volontari (l’81% donne e il 19% uomini) incontrano settimanalmente 1500 degenti in 43 reparti.

I DATI SONO STATI DIVULGATI DAL CSV

I dati sono stati resi noti durante l’incontro che il CSV Cosenza e le associazioni hanno avuto, ieri, con i giocatori del Cosenza Calcio alla Cittadella del Volontariato di via degli Stadi per promuovere insieme la campagna “Volontari in ospedale, la cura in un sorriso” con l’obiettivo di per far conoscere, al maggior numero di persone, la realtà del volontariato ospedaliero. 960 persone (tra soci, volontari e simpatizzanti delle associazioni) si ritroveranno, infatti, domenica 6 maggio, alle 14.30, nella curva sud dello stadio San Vito Marulla, in occasione della partita Cosenza – Trapani, per sostenere la squadra rossoblù e promuovere i valori della solidarietà e del volontariato.

INCONTRO CON IL COSENZA CALCIO

 «Spesso la vita viene condotta con frivolezza, con superficialità – ha dichiarato Kevin Marulla, team manager del Cosenza – ci dimentichiamo dei veri gesti e delle cose importanti che si possono fare per gli altri, con semplicità, perché dare sostegno a persone malate è un aspetto importantissimo della vita che arricchisce chi lo riceve e arricchisce chi lo dà».

 

Ha sottolineato la similitudine tra sport e volontariato, il presidente di Volontà Solidale – CSV Cosenza, Gianni Romeo. «Il mondo dello sport è molto vicino a quello del volontariato, sono palestre di vita per i giovani. È il secondo anno che realizziamo questa partita con il Cosenza Calcio e sta diventando una consuetudine molto sentita, speriamo di poter fare altre iniziative così perché hanno un valore importante per la società tutta». Il Cosenza Calcio ha donato al CSV la maglia numero 10 e un gagliardetto.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com