Attualità

Delegazione greca a Catanzaro, oggi i saluti del Presidente Enzo Bruno

cz 2
Catanzaro ( Cz) – “Nell’accogliervi nel nostro territorio, esprimo l’orgoglio e la soddisfazione della Provincia per aver colto questa grande opportunità: dal confronto di esperienze e professionalità diverse matura una straordinaria prospettiva di crescita, che affonda però in comuni radici: la cultura della Magna Grecia”. Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, assieme alla dirigente Rosetta Alberto, ha dato il benvenuto al gruppo di professionisti greci che soggiorneranno nella provincia di Catanzaro da oggi fino al prossimo 21 marzo nell’ambito del progetto “Eco development and management of agro food sector” (Sviluppo Eco e gestione del settore agroalimentare). La Provincia di Catanzaro è l’unico soggetto pubblico italiano nel partenariato del progetto europeo che rientra nell’ambito del programma comunitario Erasmus Plus, prevedendo azioni di scambio e ricerca, oltre che attività pratiche, tra cui la mobilità di personale con fabbisogni di formazione sui temi più rilevanti del progetto nei paesi europei partner del progetto che si trovano in Grecia, Austria, Cipro e Italia. Il programma Erasmus Plus persegue alcuni importanti obiettivi come: la promozione dell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita; l’acquisizione, da parte dei partecipanti al progetto, delle conoscenze e delle abilità legate al settore della salute, della sicurezza alimentare e alle erbe aromatiche ed officinali.  Il gruppo di professionisti greci è giunto a Catanzaro questa mattina e ha iniziato la propria attività formativa nella sala conferenze del Museo Musmi con una Conferenza sul tema “Tecniche riproduzione piante aromatiche e medicinali”, seguita dalla visita al Parco della Biodiversità: il giro turistico con il trenino è stato arricchito dalla visita alla vastità delle specie botaniche, illustrate dal presidente provinciale del WWF Simona Curatola. Previste per i prossimi giorni tra le altre attività la visita agli orti botanici in Sila, la visita all’Abbazia di Corazzo e alle aziende di erbe aromatiche con degustazione di prodotti tipici, la visita all’orto con erbe aromatiche e degustazione all’Istituto alberghiero di Soverato. “Avrete modo di conoscere le strutture di qualità, i nostri Musei che rientrano nella rete regionale, le aziende di eccellenza e le produzioni di cui siamo dotati, ma soprattutto speriamo di mettere in rete le nostre professionalità nel settore agro alimentare guardando al futuro, in particolare all’attività dell’Azienda Condoleo, realizzata mettendo a frutto fondi comunitari – ha detto ancora il presidente Bruno -. Si tratta di un grande centro per la ricerca e la sperimentazione, in grado di offrire una importante ricaduta occupazionale sul territorio. La storica struttura agricola è stata infatti adeguata per ospitare il nuovo centro destinato alle imprese del territorio e al mondo accademico, in cui saranno coniugati tradizione e innovazione. Il centro servizi sarà un elemento catalizzatore e di sviluppo dell’intera area, attraverso la realizzazione di azioni mirate a favorire le opportunità imprenditoriali e commerciali dei settori dell’artigianato artistico tradizionale, dell’industria, dell’agricoltura, della zootecnia, del terziario, del manifatturiero e del turismo. Speriamo – ha concluso – che da questa esperienza possano nascere importanti rapporti di collaborazione con la Grecia”. Il presidente Bruno ha, quindi, consegnato agli ospiti ellenici un omaggio dell’amministrazione provinciale quale ricordo di questa esperienza.
Print Friendly, PDF & Email





To Top