Cronaca

Si finge malato per fare altro lavoro. Sequestro preventivo per truffa a Corigliano Rossano

polizia

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Nella giornata di ieri gli agenti della Polizia di Stato di Corigliano-Rossano, al termine di attente attività d’indagini, ha provveduto alla misura cautelare del sequestro preventivo di 3.683 euro, in esecuzione del provvedimento emesso dal Gip presso il Tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica di Castrovillari, sul conto corrente intestato ad un soggetto cl. 73 residente in Crosia.

Il decreto veniva emesso in quanto il predetto, nel 2018, si era reso responsabile dei reati di truffa e di falsità ideologica commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità.

In particolare il soggetto in questione, già dipendente di una nota agenzia di riscossione crediti, aveva falsamente attestato il suo stato di malattia, presentando una serie di certificazioni mediche, per un asserito infortunio sul lavoro, nel mentre invece era stato sorpreso da personale di questo Commissariato P.S. ad esercitare la libera professione presso un C.a.f..

Il reo si era procurato un ingiusto profitto pari alla quota di retribuzione percepita per i singoli periodi di assenza ingiustificata dal lavoro (per malattia), per la quale, giusta esecuzione di suddetto decreto, personale dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano procedeva al sequestro preventivo, presso l’istituto bancario sul quale il reo aveva percepito gli emolumenti non dovuti.

Nella stessa giornata, personale dello stesso Commissariato di P.S., ha effettuato un controllo straordinario per il contrasto al fenomeno del caporalato, con personale dell’Ufficio PAS, del Reparto Prevenzione Crimine e dell’Ispettorato del Lavoro, a seguito del quale venivano effettuati controlli in terreni e aziende agricole del Comune di Corigliano-Rossano a seguito dei quali venivano controllate circa 60 persone ed elevate diverse sanzioni amministrative.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com