Cultura&Spettacolo

Cosenza, concluso il forum sul turismo. Nasce la rete tra gli operatori del settore

COSENZA – Atto conclusivo del Forum sul turismo che per due giorni ha radunato al Castello Svevo gli stakeholders del settore  è stata la presentazione, da parte dell’Assessore al turismo e marketing territoriale Rosaria Succurro, del tavolo tecnico per lo sviluppo turistico della città di Cosenza.

Tra le finalità del tavolo tecnico, la qualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica locale, attraverso la realizzazione di una rete tra gli operatori del settore turistico e culturale, anche nell’ottica di una puntuale definizione di strategie di sviluppo territoriale per un’attiva partecipazione del Comune di Cosenza all’interno del sistema turistico calabrese. Il tavolo tecnico sarà presieduto dal Sindaco Mario Occhiuto e dall’ Assessore al turismo e marketing territoriale Rosaria Succurro.

Ed è stato proprio il Sindaco Mario Occhiuto a trarre le conclusioni della due giorni del Forum tenutosi al Castello Svevo al termine degli incontri tematici che si sono susseguiti dal pomeriggio di oggi fino a sera. Un bilancio positivo quello delineato dal primo cittadino, soprattutto per l’entusiastica partecipazione e per la presenza, importante, di molti giovani «che – ha rimarcato Occhiuto – vedono finalmente nel nostro territorio la possibilità di una prospettiva futura di lavoro. Per fare turismo – ha aggiunto il Sindaco – c’è un percorso da compiere, perché non siamo dotati di bacchette magiche. Il Forum è stato utilissimo perché ci ha consentito di avere un confronto con tutti gli stakeholders del settore e di ascoltare delle esperienze anche da chi veniva da altre realtà regionali più avanzate».

La necessità di fare rete e di dar vita ad una collaborazione la più estesa possibile con gli operatori del settore era stata evidenziata, nell’intervento che aveva preceduto quello del Sindaco, dall’Assessore Rosaria Succurro. «Il nostro territorio – ha detto la titolare della delega al turismo e marketing territoriale – può ambire ad avere un’importanza turistica strategica. Abbiamo margini di miglioramento. Cosenza ha assunto una vocazione turistica che prima non aveva. Per noi è significativo anche il confronto con gli altri territori. Era altresì importante che il tema del turismo si affrontasse a 360 gradi e ci siamo riusciti».

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com