Cultura&Spettacolo

Il Viale delle fiere

1 GIU 2012 – Si terrà oggi, alle ore 18,00, l’inaugurazione di “Viale In Fiera”, l’evento fieristico primaverile fortemente voluto, dopo il grande successo ottenuto con la fiera di San Giuseppe svoltasi lo scorso Marzo, dal Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto.
Si replica, dunque, con una mini fiera che, a partire da oggi, si protrarrà fino al 3 Giugno; protagonista assoluto di questo evento sarà sicuramente l’ambitissimo Viale Giacomo Mancini (Viale Parco) che, ormai diventato polo fieristico grazie ai suoi spazi ampi e luminosi, permetterà ai visitatori di godere in pieno questo avvenimento scrutandolo da ogni angolo e prospettiva.

La preparazione è dunque in corso; i commercianti stanno giungendo a destinazione uno dopo l’altro ed è stata transennata un’area abbastanza vasta per garantire a tutti uno spazio vivibile; sono stati calcolati, infatti, all’incirca 450 posti per altrettanti espositori.
L’evento primario sarà poi contornato da altre manifestazioni che coinvolgeranno altre zone della città; una miscela di tradizione e innovazione tenderà a rendere vivaci e fervide tutte le serate organizzate dalla Giunta Comunale.
Sono in programma due concorsi di bellezza per eleggere “Miss Area Urbana” e “Miss Motors Italy 2012”, vari spettacoli musicali a cui parteciperà anche la cantante cosentina Roberta Cleo che per l’occasione intonerà il brano “Senz’anima”, il suo primo singolo da solista; sarà anche allestito un Dj-set che proporrà musica moderna e alternativa con lo scopo di attirare e coinvolgere i giovani che, sicuramente, accorreranno numerosi anche per il concerto del gruppo Sabatum Quartet.

Si proseguirà con la giornata medievale “Aspettando Federico II” con un apposito corteo e l’allestimento di un mercato medievale curato da Itineraria Brutii Onlus; un omaggio alla nostra cultura e alle nostre tradizioni.

I visitatori, in questi 3 giorni, avranno la possibilità di riassaporare e gustare sapori antichi e veraci di tradizioni presenti e mai dimenticate; sono eventi come questo che riportano alla luce i valori della condivisione, del patriottismo, della complicità e dello stare insieme per ritrovare una dimensione umana  troppo spesso dimenticata.

Annabella Muraca

Print Friendly, PDF & Email





To Top