Cultura&Spettacolo

Moda Movie 2016, l’omaggio a Audrey Hepburn, tra le muse ispiratrici della ventesima edizione

paola orrico 2COSENZA – Molte le novità di questa 20esima edizione di Moda Movie, il progetto ideato e voluto da Sante Orrico per promuovere il talento dei giovani nei settori della moda e del cinema. Una manifestazione che ha contribuito al successo di tanti stilisti, per i quali l’opportunità di confronto, formazione, visibilità e crescita professionale conseguenti alla partecipazione al concorso ha contribuito ad avviare promettenti collaborazioni. Ma Moda Movie non è solo moda. Negli anni il progetto si è arricchito di iniziative ed eventi collaterali – workshop, convegni, mostre e installazioni – culminanti nelle due serate finali, l’Evento Cinema e l’Evento Moda. Forte delle esperienze e delle collaborazioni maturate nel tempo, Moda Movie si appresta a celebrare il ventennale con un tuffo nel passato, tornando idealmente alla prima edizione del concorso, nella quale il tema “Da Sabrina a Sabrina” nella moda e nel cinema ha rappresentato un sentito omaggio all’attrice Audrey Hepburn, esempio eccelso di eleganza e femminilità, per molti anni ambasciatrice dell’Unicef. Per l’edizione 2016 la deliziosa interprete di “Colazione da Tiffany” sarà musa ispiratrice per una collettiva voluta da Paola Orrico, project manager di Moda Movie, sul tema “Lo stile di Audrey”. La mostra verrà allestita al MAM (Museo delle Arti e dei Mestieri) di Cosenza nei giorni precedenti le serate evento e lì vi rimarrà sino al 20 giugno, quando le opere realizzate verranno donate alla sezione cosentina dell’Unicef presieduta da Paola Bianchi. Protagonisti della collettiva gli artisti Clara Gallo, Giuseppina Irene Groccia, Antonio Zappone, Nadia Zaidi, Adele Napolitano, Grazia Calabrò, Dina Lupinacci, Antonio Oliva, Margherita Mari, Anna Lauria, Laboratorio 4Imaging, Marcello La Neve, Brunella Patitucci, Wilma Pipicelli, Rita Mantuano e Maria Antonietta Gallo. Il centro storico di Cosenza accoglierà – nel periodo dal 30 maggio al 20 giugno – anche la personale di Silvio Vigliaturo dal titolo “Allusioni & Trasparenze”. Il Maestro del vetro, attivo nel progetto già da quattro anni, ritorna a Cosenza con un’esposizione di sculture di vetro e dipinti che segnano una tappa del suo singolare percorso artistico, fatto di stili, materiali e strumenti diversi. Acciaio, vetro e ceramica sono i diversi accenti di un linguaggio espressivo inconfondibile. E non è tutto. Vent’anni rappresentano un traguardo importante e all’associazione Creazione e Immagine si è pensato anche ad una mostra celebrativa -Moda Movie Story – che raccoglie abiti risultati vincitori del fashion contest, filmati, pubblicazioni e gli elaborati degli studenti del liceo artistico di Cosenza e dell’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro. Completano l’esposizione opere di Mimmo Legato, Adriana Soares e Silvio Vigliaturo. Interessante anche il contributo dell’artista Luigia Granata: “20×20”, ovvero 20 tavole per i 20 anni di Moda Movie, una per ogni tema proposto negli anni. Come Vigliaturo, anche la pittrice e scultrice cosentina non è nuova a Moda Movie: proprio la kermesse di Sante e Paola Orrico, ha segnato il suo debutto nella moda con la presentazione della nuova collezione di costumi e accessori su stampe originali ed esclusive. Per finire, il 4 e 5 giugno, sempre nel centro storico bruzio, la sezione dedicata all’arte di Moda Movie 2016 si arricchirà delle “incursioni” dei Street Art Live, alias Mario Verta e Amaele Serino, dei preziosi tappeti del maestro Mimmo Caruso e di alcune estemporanee di body painting.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com