Cultura&Spettacolo

Premiazione dei “Presepi in miniatura” a Castrovillari

Presepi in miniaturaCASTROVILLARI (CS) – Mercoledì 6 Gennaio alle ore 18.00 al Caffè Letterario Lilù, i “Presepi in miniatura” sono stati votati da circa mille visitatori che hanno decretato, ex aequo, la vittoria di due scuole, che hanno realizzato i migliori presepi, esposti nelle vetrine di Via Roma a Castrovillari. Si tratta del primo Circolo Didattico della città, plesso di Via Roma, con la classe V A e della scuola secondaria di primo grado, sede di Lungro, dell’Istituto Omnicomprensivo di Frascineto con la classe II A.

L’evento rientra in un programma di valorizzazione dell’arte contemporanea promosso dall’Associazione culturale Mystica Calabria attraverso il progetto “Spazi Storici – Spazi d’Arte”, con la terza edizione del Concorso creativo “Presepi in miniatura”. Vincitore assoluto secondo la giuria tecnica composta da Mena Filpo, Filomena Furiato, Carmine Severini, Giulia Purcigliotti e Carmine Mazzotta è stato il piccolissimo presepe realizzato in una lampadina da Piero Rizzo di Castrovillari, già vincitore della prima edizione, ora premiato ad unanimità.

L’associazione Mystica Calabria ha riconosciuto, inoltre, due premi speciali, all’artista Sandra Zicaro di Spezzano Albanese e alla classe II B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Omnicomprensivo di Lauropoli. Grande è stata la disponibilità dei commercianti, Cenerentola Bimbi, Geox, Cenerentola Calzature, Cafarelli Abbigliamento, Overtime, Libreria San Francesco, Ottica Martire, Erboristeria Antichi Rimedi, Caracciolo Moda, La Maison de Paris e Capriccio che si sono “prestati” a raccogliere le votazioni dei passanti e dei clienti per la riuscita dell’iniziativa. Le insegnanti Lucia Cerchiara, Maria Macrini e Silvia Moschiano  hanno coordinato gli alunni stimolandoli a partecipare al concorso, poichè non  è stato facile realizzare un presepe in miniatura, sia che venga creato dai bambini delle scuole, sia da bravi artigiani e artisti. Le difficoltà principali consistono nel realizzare piccolissime opere sulla Natività immaginando scenari e personaggi della colta e affermata tradizione napoletana. Un presepe in miniatura realistico che piaccia a grandi e piccini è il frutto di una buona dose di maestria, ma soprattutto di arditezza nella realizzazione ed allegria. Ci vuole una grande fantasia e tanta, tanta creatività. Cartapesta colorata, erba, terriccio, ciottoli, ramoscelli, paglia, fili di ferro, cartone, cera, gomma pane, fiammiferi o stuzzicadenti. I materiali sono infiniti, le idee inverosimili e la rivisitazione in miniatura del classico presepe diventa un’esperienza autentica e irripetibile. Il concorso creativo “Presepi in miniatura” è ormai un’attitudine, un’educazione, una nuova forma di re-interpretare le lavorazioni artigianali e le espressioni artistiche e ogni presepe esposto, costruito a mano con la tipica ricercatezza e cura dei particolari, diventa per sempre  un “gioiellino” singolare e, dunque, speciale!

Anna Maria Schifino

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com