Calcio

Brutta sconfitta per il Rende che perde 1-4 contro il Noto

Rende – Noto 1-4

(22′ Saani; 53′ Lacheheb; 75′ Lacheheb; 85′ Galantucci; 92′ Lacheheb)

 

Rende: De Brasi, Deffo (dal 69′ Casciaro) , Grisolia, Miceli, Iovine, Marchio, Di Finizio (dal 46′ Franchino), Ottonello, Galantucci, Musacco, Gagliardi (dal 40′ Piromallo).

Panchina: Greco, Irace, Terranova, Barca, Basile, Leta. Allenatore: Giugno

Noto: Scordino, Lanzaro (dal 66′ L. Scapellato), Giudice, D’Angelo, Noto, Nigro, Ciccone, Conti (dal 72′ Corsino), Saani (dal 66′ D. Scapellato) Lacheheb, Salese

Panchina: Scaffia, Cassese, Pepe, Esposito, Germano, Guarracino. Allenatore: Betta

Ammoniti: Iovine, Ottonello,Franchino (Rende); Conti, Salese (Noto)

Espulso: Casciaro del Rende;

Brutta batosta per il Rende che perde 4-1, in casa, contro il Noto. Una squadra irriconoscibile, senza cuore, ma soprattutto senza cattiveria. I biancorossi, molli nelle gambe, non hanno creato nulla per portare a casa il risultato. Il solo Musacco da fuori ha provato ad impensierire il portiere avversario, senza successo. Lapartita inizia bene per il Noto. Lacheheb, uomo partita, all’8′ non riesce a segnare davanti a De Brasi, bravo a chiudere in angolo. Al 13′ pasticcio di Grisolia che rinvia su Saani, che per poco non ne approfitta. Al 17′  occasione per il Rende: tiro da fuori di Musacco, parato magistralmente da Scordino. Al 22′ il gol del Noto con Saani che raccoglie il pallone dopo il palo colpito da Conti. Portiere e difesa si addormentano e Saani realizza indisturbato. Al 33′ l’unica vera occasione del Rende che con Di Finizio, solo davanti al portiere, non riesce a pareggiare. 7 minuti dopo arriva la bocciatura di Gagliardi. Giugno non contento della sua prestazione lo sostituisce con Piromallo.

Il secondo tempo inizia come il primo, ovvero con il Noto che controlla tranquillamente la partita. All’8′ arriva il raddoppio della squadra ospite con Lacheheb su assist di Saani. Il suo tiro si insacca sotto la traversa per la gioia dei sette tifosi ospiti presenti al “Marco Lorenzon”. Al 3o’ arriva il terzo gol del Noto che chiude la partita: segna ancora Lacheheb con un bel tiro da fuori. Al 31′ piove sul bagnato per biancorossi di Giugno. Casciaro, appena entrato per Deffo, si fa espellere per una bruttissima entrata. Il Rende rimane in 10, ma riesce comunque a trovare il gol della bandiera con Galantucci, su assist di Musacco. Nel recupero arriva la tripletta di Lacheheb direttamente su calcio di punizione.

 

(Il terzo gol di Lecheheb su calcio di punizione: tripletta per lui)

 

PAGELLE

De Brasi 5 dopo le super parate di Ragusa, oggi combina ben poco. Si addormenta sul primo gol

Deffo 5 non è ancora in condizione e gioca in un ruolo non suo

Grisolia 5,5 spinge qualche volta sulla fascia. Senza successo. Da rivedere.

Miceli 5 ci mette il cuore, ma non basta. Impreciso.

Marchio 5 impalpabile

Di Finizio 5 sbaglia un gol incredibile sullo 0-1. Poteva cambiare la patita

Ottonello 6 il migliore de suoi. Si spegne alla lunga distanza

Galantucci 6 non si vede fino al gol

Musacco 6 la solita grinta e qualche tiro pericoloso

Gagliardi 4,5 doveva essere la sua occasione. Non combina nulla di buono

 

subentrati

Piromallo 5.5 impreciso in alcune situazioni

Franchino 5 non ha dato il contributo che voleva Giugno

Casciaro 4 entra e si fa espellere

Gaspare Guzzo Foliaro

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com