Motori

Classifica Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche e Moderne

CATANZARO – Si è conclusa la prova II Coppa AC Catanzaro del girone Sud Campionato Italiano, con la massima soddisfazione dei partecipanti, equipaggi provenienti dal Nord dell’ Italia in quanto la disciplina e’ tipicamente centro-settentrionale.

L’ accoglienza della cittadinanza, dei sette comuni attraversati, che hanno colorato i bordi delle strade durante il passaggio delle vetture, sincronizzando entusiasmo e coreografia, i paesaggi di una bellezza unica con finestre sul mare e paesi arroccati definiti presepi naturali, i due siti scelti per la pausa tecnica tra il primo e secondo blocco di gare e la cena di gala, rispettivamente i villaggi Calaghena e Porto Rhoca,  hanno entusiasmato i piloti a tal punto che alcuni hanno deciso di prolungare la permanenza per qualche giorno di vacanza e godere appieno del nostro mare nonché approfittare di un tuffo nella rinomata cultura di sapori enogastronomici.

Il primo posto assoluto delle auto storiche se lo sono aggiudicato l’ equipaggio Commare- Acciarino su Lancia Fulvia Coupè della Scuderia Millecurve Cars Team, seguiti da: Loperfido-Fugazzaro, Maccario-Bolognese, Abalsamo-Fugazzaro, Lui-Vicchi.

Il primo assoluto delle auto moderne e’ andato a Di Castro su Maserati Biturbo della Pro Motor Sport Scuderia, seguito da: Carrotta-Brandi, Pellerito.

Vince il trofeo scuderia per la maggior presenza di equipaggi, la Classic Team Eberhard di Mantova e al secondo posto la Millecurve Team di Avellino.

Molto soddisfatto il Presidente del sodalizio catanzarese, Eugenio Ripepe che, ringrazia tutto lo staff sportivo ormai consolidato e la partecipazione degli amici  storici al seguito della carovana agonistica, i più numerosi quelli del Catanzaro Corse Club Due Mari.

Ad aggiudicarsi il primo assoluto amatoriale  è stato Vito Cannistra’, seguito dall’ equipaggio Le Pera-Le Pera, Scavo-Scavo.

Un doveroso ringraziamento va ai due sponsors che hanno creduto in questa manifestazione contribuendo per la riuscita, la ditta Circosta concessionaria Abarth e Fiat e l’ Agenzia assicurativa Groupama di Pierpaolo Pellegrino;  la ditta Caffè Guglielmo e salumificio San Pietro per la degustazione dei loro prodotti.

I piloti prima di congedarsi  domenica mattina dalla premiazione hanno esplicitamente richiesto al Presidente Ripepe di fare l’ impossibile per confermare l’ edizione 2014 in quanto meritevole la logistica, l’ ospitalità e soprattutto il percorso naturale molto tecnico.





To Top