Locale

Gervasi, «Palermo pensi ai conti del comune invece di rivangare il passato»

MENDICINO (CS) – Riceviamo e pubblichiamo:

La situazione finanziaria e contabile del comune è grave e allarmante…condividiamo, al riguardo,  il post che il capogruppo di minoranza “Avanti Mendicino” Francesco Gervasi ha scritto sulla sua pagina Facebook.

«Rispetto alle nostre preoccupazioni sullo stato di salute finanziaria del comune, né l’Assessore al ramo Angelo Greco, né il Sindaco Palermo hanno riferito in aula quali progetti e idee hanno per scongiurare il dissesto. Palermo continua a parlare di colpe del passato e in maniera ossessiva di Gervasi. Si guarda bene di entrare nel merito della questione semplicemente perché non ha argomenti. Nel frattempo abbiamo 1.200.000€ di debiti con sorical, più di 1 milione di debiti con la Regione, mezzo milione con la Provincia di Cosenza. Inoltre pende sulle nostre teste un Decreto ingiuntivo di quasi 1milione per enel non pagata. Infine, il ricorso alle anticipazioni di cassa (sconfinamento con la banca) è arrivato alla cifra record di 1.500.000€ su un massimo di 1.900.000, LO SCONFINAMENTO PIÙ ALTO MAI REGISTRATO NELLA STORIA DEL COMUNE DI MENDICINO!!! Allora ribadiamo la domanda al Sindaco ed alla giunta: QUAL È LA RICETTA PER RISANARE L’ENTE?? Palermo ha il dovere di rispondere ai cittadini, evitando di addebitare le responsabilità al passato, perché il “passato” è parte integrante di “Insieme per Mendicino” che ha sostenuto il suo progetto: da Mario Crea a Mario Giordano e a Gino De Cicco. Si assuma le proprie responsabilità e dia una risposta ai cittadini».

 Francesco Gervasi 

CapoGruppo Avanti Mendicino

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com