Primo Piano

Scarcerato l’omicida di Fabiana

16/ENNE UCCISA, 'VIVA QUANDO L'HO BRUCIATA'

CORIGLIANO CALABRO (CS) – Davide M., il 18enne che lo scorso Maggio accoltellò e bruciò la fidanzata minorenne Fabiana Luzzi, è stato scarcerato e condotto in una clinica a causa di un profondo senso di prostrazione psicologica.

La decisione è stata presa dal Tribunale dei minori di Catanzaro dopo che il giovane ragazzo ha tentato, per ben due volte, di suicidarsi nel carcere di Torino in cui era stato condotto. Entrambe le volte ha tentato d’impiccarsi senza, però, riuscire nell’intento e, secondo i medici e i magistrati, la non riuscita dell’atto non esclude la possibilità che Davide possa ritentare il folle gesto.

Da questa riflessione nasce dunque la volontà di trasferirlo dal carcere alla clinica in cui si potrà contare su un maggiore controllo del ragazzo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top