Società&Partecipazione

Illuminazione pubblica, al via il riefficientamento di tutta la rete cittadina

illuminazione cittadina 1

Cosenza – Nessuna vacanza. E’ un restyling del territorio a 360 gradi quello che l’Amministrazione comunale sta attuando in questo periodo estivo.

Un’energica azione di interventi che è stata messa in campo non solo attraverso l’avvio dei lavori che porteranno alla realizzazione di importanti opere pubbliche (come il rifacimento di piazza Bilotti e delle strade del centro cittadino), ma anche attraverso operazioni di ottimizzazione dei servizi.

Contestualmente al riefficientamento della rete idrica finalizzato a risolvere l’atavica carenza dell’acqua in alcune zone critiche, è al via anche il riefficientamento dell’illuminazione municipale.

L’esecutivo Occhiuto è infatti in procinto di avviare lavori che saranno incentrati su una intensificata attività di interventi a conclusione dei quali Cosenza verrà dotata di una resa estetica decisamente più gradevole, più efficiente e soprattutto più economica per le casse del Comune.

Come stabilito da una delibera della Giunta, per i prossimi nove anni i punti luce del Comune di Cosenza verranno gestiti da Enel Sole che garantirà, nell’ordine, risparmio energetico, contenimento dei costi, miglioramento del servizio e sostenibilità ambientale. Il contratto stipulato, occorre sottolinearlo, è il frutto dell’adesione da parte dell’Amministrazione a “Consip Servizio Luce 2”, ovvero la proposta con la quale Enel Sole si è aggiudicata la gara indetta da Consip (società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze che opera al servizio esclusivo delle Pubbliche amministrazioni) al fine di offrire alle amministrazioni comunali la possibilità di razionalizzare la spesa per il servizio di illuminazione pubblica.

Da un primo calcolo effettuato dal Dipartimento tecnico di Palazzo dei Bruzi guidato da Carlo Pecoraro, già solo il risparmio del Comune per la manutenzione ammonterà a circa 350mila euro.

Saranno a cura di Enel Sole la conduzione dei centri luminosi, tutte le attività di manutenzione ordinaria e la fornitura di energia elettrica. Inoltre, inizieranno i lavori di riqualifica che includono la sostituzione di sorgenti luminose a bassa efficienza, con moderni dispositivi e led. Alla rete di illuminazione si aggiungeranno pure i nuovi semafori. L’obiettivo è garantire le migliori performance illuminotecniche in ogni contesto nonostante il taglio significativo dei consumi energetici.

Il led è oggi la tecnologia che garantisce la migliore resa luminosa con emissione di luce bianca ed un risparmio sino al 73% rispetto ai sistemi tradizionali.

I lavori di riefficientamento della illuminazione pubblica interesseranno quasi tutte le zone della città e saranno svolti in modo da contenere i tempi di esecuzione e ridurre al minimo i disagi per al cittadinanza.

Particolare attenzione verrà rivolta a viale Mancini, corso Mazzini, piazza Loreto, piazza Santa Teresa, piazza Skanderberg e piazza Amendola. Per quanto riguarda nello specifico viale Mancini, qui è prevista l’installazione a canone di 504 apparecchi a led Archilede HP con profilo su bracci ad altezze differenti per garantire una corretta illuminazione sia su carreggiata stradale che su marciapiede.

Il restyling dell’illuminazione garantirà maggiore sicurezza del territorio, ma anche l’ambiente, ovviamente, ne trarrà beneficio. Il risultato finale approderà a una corretta classificazione illuminotecnica delle strade, all’utilizzo di apparecchi con sorgenti ad alta efficienza e all’utilizzo di sistemi di regolazione del flusso luminoso puntuali.

Da non sottovalutare la riduzione dei guasti che sarà ottenuta grazie alla riqualifica degli apparecchi di illuminazione con installazione di nuovi apparecchi o con sostituzione degli ausiliari (ricablaggio), e l’uso prevalente, come già detto, di apparecchi con sorgenti a ridotto tasso di guasto.

Nel caso di segnalazioni di guasti o malfunzionamento degli impianti, grazie al tipo di contratto stipulato, per assicurare l’efficienza della rete, Enel Sole metterà a disposizione di Palazzo dei Bruzi e di conseguenza della cittadinanza un servizio di pronto intervento per il quale la società elettrica è tenuta ad effettuare interventi attivi tutti i giorni 24 ore su 24.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top