Società&Partecipazione

Nuova sede Cgil all’Unical

Rende (Cs) – La Flc Cgil di Cosenza apre una Camera del Lavoro all’Unical, la nuova sede sarà intitolata a Bruno Trentin. L’inaugurazione è prevista per martedì 18 giugno alle 10 sul ponte Pietro Bucci, nei pressi della segreteria studenti. Dopo i saluti di Pino Assalone, segretario della Flc di Cosenza, e di Gianfranco Trotta, segretario della Flc Cgil Calabria, è previsto un ricordo di Trentin da parte di Dario Missaglia, dirigente scolastico, scrittore ed ex segretario della Cgil Scuola.

Abbiamo voluto dedicare la nuova Camera del Lavoro dell’Unical a Bruno Trentin perché è stato un grande protagonista delle battaglie a favore della scuola e dell’università, si è speso molto contro quelle posizioni baronali che caratterizzavano molti atenei italiani – spiega Assalone. Non possiamo che condividere quanto egli affermava sul “merito” come potere invisibile del padrone o del governante che tende a ridimensionare ogni valutazione fondata sulla conoscenza o sul saper fare. Trentin sosteneva che la conoscenza e il saper fare sono gli elementi fondanti del valore del lavoro”.

Per la Cgil di Cosenza si tratta di un ritorno ‘fisico’ all’Università della Calabria, dove è stata a lungo presente con un proprio presidio – commenta Giovanni Donato, segretario generale della Cgil di Cosenza -. Abbiamo sostenuto la Fcl Cgil di Cosenza nella riapertura di una Camera del Lavoro all’Unical perché ha un forte valore simbolico e, soprattutto, perché crediamo che possa essere molto utile alla numerosissima comunità di studenti e lavoratori. Attraverso la nuova sede all’Università della Calabria, la Cgil di Cosenza prosegue la sua importante attività di radicamento sul territorio, di coinvolgimento dei giovani e di attenzione al mondo della cultura e della conoscenza”.

Al taglio del nastro della nuova Camera del lavoro seguirà un dibattito sul tema “La lotta alla criminalità nel contesto europeo”. L’incontro – che si terrà all’University club, sul ponte Pietro Bucci, nei pressi delle biblioteche – sarà coordinato da Michele Gravano, segretario generale della Cgil Calabria. Dopo i saluti di Donato, sono in calendario gli interventi del saggista Isaia Sales, del rettore dell’Unical Giovanni Latorre, di Nino Baseotto, segretario generale della Cgil Lombardia, di Michele Prestipino, procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria, della giornalista e scrittrice Marcelle Padovani. Concluderà Gianna Fracassi, segretaria nazionale della Flc Cgil.

Print Friendly, PDF & Email





To Top