Calcio

Il Cosenza fa fuori la Virtus Francavilla con 5 reti. Doppietta di Tutino

Tutino Cosenza

VIRTUS FRANCAVILLA – COSENZA 1-5

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi 5; Prestia 5 Maccarrone 5,5 Agostinone 5; Albertini 5,5 (35’ st Di Nicola sv) Sicurella 5,5 (13’ st Parigi 5) Monaco 5 (5’ st Lugo Martinez 6) Biason 5,5 Triarico 6 (35’ st Pino sv); Partipilo 6 Anastasi 6 (13’ st Madonia 6). In panchina: Saloni, De Toma, Sbampato, Demoleon, Lugo Martinez, Viola, Rossetti, Mastropietro. Allenatore: D’Agostino 6

COSENZA (3-5-2): Saracco 6; Idda 6 (6’ st Boniotti 6) Dermaku 6 Pascali 6; Corsi 6,5 (22’ st Ramos 6) Trovato 6 Palmiero 6 (9’ st Loviso 6) Mungo 6,5 (22’ st Calamai 6) D’Orazio 6,5; Tutino 7,5 (22’ st Okereke 6) Perez 7. In panchina: Zommers, Pasqualoni, Camigliano. Allenatore: Braglia 7

ARBITRO: Zingarelli di Siena 6

MARCATORI: 1’ pt, 38’ pt Tutino, 15’pt rig. Perez, 30’ pt Corsi (C), 27’ st Partipilo (V), 47’ st Okereke (C)

NOTE: spettatori 1500 circa di cui una cinquantina ospiti. Ammoniti: Partipilo (V), Corsi, Pascali (C). Angoli: 8-3. Recupero: 2‘ pt, 4‘ st

BRINDISI (BR) – Vittoria convincente per il Cosenza che fa sua la gara con la Virtus Francavilla grazie alle reti di Tutino (doppietta), Perez, Corsi e Okereke. C’è spazio, inoltre, per la marcatura dei pugliesi con Partipilo. Dopo la sconfitta, subita in casa con il Rende, i silani riscattano il KO del “Marulla” grazie ad un primo tempo giocato ad alta intensità.

Il Cosenza deve rinunciare a Baclet per problema alla caviglia e Bruccini causa squalifica. Dal primo minuto Mungo mezz’ala al posto di Calamai. Entrambe le squadre propongono il 3-5-2. La Virtus Francavilla manda dal primo minuto l’ex rossoblù Partipilo e il centravanti Anastasi con alle spalle l’esperienza di Catanzaro.

Monologo Cosenza, 4 reti a tinte rossoblù. Doppietta di Tutino

Il Cosenza parte subito forte e si porta in vantaggio al primo minuto di gioco. Cross al centro di D’Orazio e rete dello 0-1 da parte del centravanti Tutino. La Virtus Francavilla non sta a guardare e cerca il pareggio in due occasioni con Partitipilo: la seconda termina di poco a lato, la prima alta.

Al 13’ passaggio filtrante di Mungo per il compagno Perez che viene atterrato da Prestia: l’arbitro fischia il penalty. Dal dischetto si reca Perez che realizza la rete con una conclusione centrale. Reazione d’impeto per la Virtus con un gesto tecnico di Albertini che non ha l’esito sperato. Contropiede fulmineo del Cosenza iniziato da Tutino e concluso da Corsi che si appropria del ruolo di centravanti e cala il tris.

Subito dopo Tutino prova il colpo ad effetto ma la palla non inquadra la porta. Al minuto 36 colpo di testa di Anastasi ma Saracco fa sua la sfera senza particolari problemi. Sulla successiva azione Cosenza in rete ancora una volta con Tutino: conclusione potente sotto le braccia di Albertazzi.

Il Cosenza gestisce, la Virtus attacca

Seconda frazione senza cambi da ambo le parti. Incursione dalla destra di Tutino, con tiro di potenza, ma Albertazzi è pronto e respinge. Prime mosse per i tecnici al “Fanunzzi”. D’Agostino fa entrare Lugo Martinez mentre Braglia opta per l’ingresso di Boniotti al posto dell’infortunato Idda.

Subito dopo entra Loviso al posto di Palmiero: non cambia nulla sullo scacchiere rossoblù. Iniziativa personale di Partipilo che al 12’ prova il tiro di forza ma la palla termina fuori. D’Agostino propone 3 attaccanti facendo entrare Parigi e Madonia. Tripla sostituzione al 22’ per il Cosenza con l’accesso, all’interno del terreno di gioco, di Ramos, Okereke e Calamai.

Partipilo segna la rete della bandiera

La Virtus Francavilla prova ad accorciare le distanze e ci riesce con un tiro dell’ex Partipilo. Al 36’ Madonia prova il colpo piazzato ma la conclusione non inquadra lo specchio della porta di Saracco. C’è spazio anche per il tiro ravvicinato di Parigi salvato sulla linea da Pascali. Dopo aver assegnato 4 minuti di recupero Ramos si invola verso la porta servendo Okereke che realizza la quinta rete di giornata. Termina qui l’incontro in quel di Brindisi: il Cosenza sale a quota 51 punti e conquista la matematica per i play-off.

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com