Calcio

Cosenza, Occhiuzzi: «Vedo una squadra sempre più in crescita»

Cosenza

COSENZA – Il derby perso con il Catanzaro ha tolto qualche certezza, la vittoria con il Catania in Coppa Italia potrebbe aver alzato il morale dei calciatori rossoblù (foto ilcosenza.it). È ovvio che a giocare al “Massimino” siano stati la maggior parte degli effettivi in rosa che non hanno ottenuto, sino ad ora, tante presenze in campionato. Ciò vuol dire che, in ogni caso, la doppietta di Liguori e le prestazioni di Trovato e Collocolo siano degli elementi sui quali poter lavorare.

Occhiuzzi e il suo futuro

A tal proposito quest’oggi il Cosenza ha inteso effettuare la rifinitura a porte chiuse. Roberto Occhiuzzi, allenatore in seconda del sodalizio silano, nel corso della conferenza stampa della vigilia analizza il processo di crescita della formazione e dell’ambiente Cosenza a 360 gradi. «Stiamo migliorando e questo è importante – dichiara Occhiuzzi – nel Settore giovanile si sta lavorando al meglio. Se si fanno le cose per bene quanto prima si raccoglieranno i frutti. Vedere in campo Collocolo a Catania mi rende felice. Per ciò che mi riguarda devo avere tanta pazienza e apprendere il più possibile dal mister».

Cosenza il lavoro della settimana

Un percorso di allenamento settimanale che porta alla partita successiva al KO di Catanzaro. La formazione inizia a prendere la forma voluta da Braglia. Occhiuzzi, in ogni caso, si concentra sulla crescita quotidiana del gruppo. «Lavoriamo sulla rosa attuale – commenta Occhiuzzi – per far si che giorno dopo giorno ci sia un’evoluzione anche sotto il punto di vista dei risultati. Tutto si fa in ottica miglioramento, vogliamo mettere delle grosse basi. Si è cambiato metodo di gioco e mentalità: stiamo iniziando a vedere le prime modifiche».

La Sicula Leonzio al “Marulla”

Il prossimo avversario del Cosenza sarà la Sicula Leonzio. Ex della partita il furetto Arcidiacono. Braglia partirà sicuramente dal 4-3-1-2 con la coppia Baclet-Mendicino con Mungo trequartista. Out Caccavallo che starà fuori per oltre 15 giorni causa problema fisico. «Sono forse un po’ lenti dietro ma sono rocciosi. Con Tavares, Ferreira e Arcidiacono – conclude Occhiuzzi – sono pericolosi in avanti. Caccavallo non sta benissimo, mister Braglia lo valuterà nelle prossime ore».

I convocati per la gara di domani.

PORTIERI: Perina, Saracco;

DIFENSORI: Boniotti, Corsi, Dermaku, D’Orazio, Idda, Pascali, Pasqualoni, Pinna;

CENTROCAMPISTI: Bruccini, Calamai, Gaudio, Loviso, Mungo, Palmiero, Trovato;

ATTACCANTI: Baclet, Liguori, Mendicino, Statella.

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email





To Top