Calcio

Il Castrovillari ci creDe. Ferraro: «Questa squadra ha dei valori»

Mister Francesco Ferraro

CASTROVILLARI (Cs) – Sull’onda dell’entusiasmo per il meritato pareggio agguantato nel finale ad Agropoli, il Castrovillari oggi torna a lavorare per preparare al meglio la gara di ritorno in programma domenica pomeriggio al “M. Rende”. Una squadra, quella che si ritrova oggi agli ordini di mister Ferraro, che di ritorno dall’ostica trasferta campana sa di avere tutte le carte in regola per conquistare quel tanto che manca per il tanto agognato ritorno in Serie D.

Ferraro analizza il pareggio di Agropoli

«Complessivamente il pareggio ci sta – dichiara ai nostri microfoni il tecnico dei rossoneri tornando alla partita di Agropoli -. Nella prima mezz’ora il Castrovillari ha mostrato pèersonalità. E’ vero che non ha avuto occasioni verso la porta, però ha avuto buon palleggio, subendo un paio di contropiedi da parte dei padroni di casa. Nella ripresa abbiamo subito un rigore discutibile secondo me, poi ci sono stati almeno dieci minuti in cui, fra la rabbia per il pensiero di aver subito un’ingiustizia – cosa che però non va ingiustificata – e la voglia di pareggiare subito, abbiamo concesso almeno due tre contropiedi in cui abbiamo rischiato e in uno c’è stato un intervento importante di Andreoli. La squadra ha saputo reagire anche nelle avversità e alla fine siamo stati premiati».

«L’1-1 fuori casa è buono ma … »

E proprio il pareggio in trasferta potrebbe premiare i suoi in vista del match di ritorno. Ma Ferraro e il Castrovillari non vogliono fare calcoli… «L’1-1 è un discreto risultato che ti da un minimo vantaggio contro un avversario forte, ma la qualificazione è chiaramente ancora tutta aperta», tiene a spiegare il tecnico calabrese. «Il vantaggio è minimo intanto perchè noi non sappiamo speculare, ciò significherebbe giocare per lo 0-0 per esempio. E poi benvenga lo 0-0 ma al 90′. Credo che domenica – prosegue Ferraro – difficilmente ci sarà partita da 0-0. Poi è chiaro che per l’economia della gara un gol potrebbe far cambiare tutto, sia in positivo che in negativo».

Il Castrovillari ha un’altra carta da giocare

Il vero vantaggio dei rossoneri potrebbe quindi essere un altro.  «Ci sono così tanto entusiasmo e passione intorno a questa squadra che noi vogliamo cercare di non deludere nessuno». A tal proposito domenica allo stadio ci si aspetta una vera e propria “bolgia”.  «Penso proprio sarà così. Già domenica c’era un pubblico importante per una gara di Eccellenza. In trasferta ci hanno raggiunti circa 600 tifosi, proprio una bella caravona. E sicuramente anche in casa ci sarà il pubblico delle grandi occasioni. Come dico spesso io, in campo ci vanno i giocatori però spero che la passione e l’entusiasmo che ci sono attorno a questa squadra non siano un boomerang ma il valore aggiunto che possa dare quelle energie che, giunti ormai al 10 giugno, possono essere carenti. Ci teniamo a regalare e a regalarci ancora delle soddisfazioni».

Il Castrovillari può giocarsela alla pari con chiunque

Comunque andranno le cose, anche ad Agropoli il Castrovillari ha dimostrato di potersela giocare alla pari con chiunque. «Questo è indubbio. Il Castrovillari fra campionato e playoff quest’anno non ha mai perso mai fuori casa – spiega Ferraro quasi a voler già tracciare il bilancio di fine stagione – e credo che questo sia molto significativo. Questa è una squadra che ha dei valori. Sicuramente l’Agropoli è un’ottima squadra ma noi nongli  siamo inferiori».

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com