Calcio

Il Cosenza sbanca Monopoli raggiungendo il Parco della Vittoria

MONOPOLI (BA) – Successo nei minuti finali per il Cosenza Calcio in quel di Monopoli: a decidere l’incontro è stato Parigi, entrato negli ultimi scampoli del match, con un tiro dai 20 metri. Una partita sofferta ma alla fine vinta dai calabresi grazie all’invenzione del giovane scuola Atalanta.

Situazioni diametralmente opposte per le due compagini: da un lato i biancoverdi hanno necessità di fare punti per allontanarsi dalle zone calde dei bassifondi, dall’altro i rossoblù vogliono arrampicarsi nuovamente sulla vetta dei play-off. Locali in campo con il 4-3-3 così come i calabresi che propongono il trio d’attacco formato da Statella, Arrighini e Cavallaro: assente al Veneziani il difensore Luca Tedeschi fermato dal Giudice Sportivo per un turno. I centravanti del Monopoli Gambino e Croce partono dalla panchina.

Al minuto 5 la prima occasione è di marca rossoblù con Arrighini che, dopo la respinta seguita da un tiro dalla distanza di Statella, non è reattivo nel mettere il pallone in rete da pochi passi. Il Cosenza prova sin da subito ad imporre il proprio gioco in virtù del modulo schierato in campo da mister Giorgio Roselli. Cavallaro ci prova dalla distanza al 22′ ma il tiro è strozzato e la palla termina sul fondo. I rossoblù passano in vantaggio al minuto 24 con Statella che, una volta superato il difensore sulla fascia destra, arriva sulla linea di fondo e mette in mezzo trovando Arrighini pronto nell’insaccare il pallone in fondo al sacco. La formazione silana non si ferma e trova immediatamente il raddoppio lampo al 26′: Cavallaro crossa in area e Statella spedisce la sfera in rete. Al minuto 43 il difensore Blondett commette un’ingenuità toccando in area la palla con le mani: rigore per il locali. Dal dischetto va Pinto che sbaglia il tiro trovando Perina reattivo nell’opporsi. Nell’azione successiva, però, arriva la rete del 2 a 1 con Romano che di testa supera l’estremo difensore rossoblù. Dopo un minuto di recupero le squadre si recano negli spogliatoi.

Seconda frazione con gli stessi d’inizio partita. Al minuto 54 prima sostituzione del Monopoli: esce Lescano ed entra Croce. Il Monopoli ci crede e prova a trovare la rete del pareggio buttandosi a capofitto in avanti. Statella si invola ma viene steso in area: rigore per i rossoblù al 68′; dal dischetto va Giovanni Cavallaro che calcia fuori in malo modo. Primo cambio del Cosenza al 70′: esce Cavallaro ed entra La Mantia; il tecnico Roselli ritorna al 4-4-2 spostando Statella a centrocampo e La Mantia in avanti con il compagno Arrighini. Dopo un minuto seconda sostituzione ospite: esce Romano ed entra Gambino. Secondo cambio in casa rossoblù: al minuto 76 esce Arrighini ed entra Vutov. Ultima sostituzione pugliese con l’uscita di Djuric e l’ingresso di Battaglia. I padroni di casa tentano il tutto per tutto in avanti mentre il Cosenza prova a difendersi in attesa del contropiede fatale. Al minuto 87 ultimo cambio silani: esce La Mantia ed entra Parigi. Al 90′ arriva il parreggio dei pugliesi con un colpo di testa ravvicinato da parte di Bacchetti. Sono 5 i minuti di extra-time assegnati da Mancini di Fermo. Ma è proprio sui titoli di coda che il neo entrato Parigi fa tris con una conclusione fatale: esplode il settore ospiti giunto al Veneziani. Il Cosenza gestisce gli ultimi minuti e guadagna tre punti fondamentali per la rincorsa ai play-off.

Alessandro Artuso

Pagina Facebook del Monopoli Calcio

 

MONOPOLI – COSENZA   2 – 3

MONOPOLI (4-3-3): Pisseri 6; Luciani 6, Esposato 6, Bacchetti 6,5, Pinto 5,5; Djuric 6 (36′ st Battaglia SV), Meduri 6, Romano 6,5 (26′ st Gambino 6); Rosafio 6, Lescano 5,5 (9′ st Croce 6), Di Mariano 6. In panchina: Pellegrino, Bei, Ferrara, Mercadante, Difino, Tarantino, Ricucci, Castaldo. Allenatore: Tangorra 6

COSENZA (4-3-3): Perina 6,5; Corsi 6,5, Blondett 5,5, Di Nunzio 6,5, Pinna 5,5; Fiordilino 6, Caccetta 6, Arrigoni 6; Statella 7, Arrighini 6,5 (31′ st Vutov 6), Cavallaro 5 (25′ st La Mantia 4, 42′ st Parigi 6,5). In panchina: Saracco, Di Somma, Ciancio, Criaco, Minardi, Ventre. Allenatore: Roselli 7

MARCATORI: 24′ pt Arrighini (C), 26′ pt Statella (C), 45′ pt Romano (M), 45′ st Bacchetti (M), 45’+3′ st Parigi (C)

ARBITRO: Emanuele Mancini di Fermo (Francesca Di Monte di Chieti, Thomas Ruggieri di Pescara)

NOTE: 1000 spettatori circa. Una cinquantina i tifosi provenienti da Cosenza. Al 44′ pt Pinto (M) sbaglia un calcio di rigore. Al 23′ st  Cavallaro (C) sbaglia un calcio di rigore. Ammoniti: Djuric (M), Pinto (M), Blondett (C), Perina (C), Esposito (M), Parigi (C). Angoli: 7 a 2 per il Monopoli. Recupero: 1′ pt, 5′ st

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com