Calcio

Il Crotone si allena a Isola. Ieri iniziativa per l’integrazione sociale

CROTONE – Prosegue il progetto della Lega Serie B “Un giorno per la nostra città”, realizzato in collaborazione con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio di AIC (Associazione Italiana Calciatori) e AIAC (Associazione Italiana Allenatori Calcio) che prevede che ognuna delle 22 Società dedichi un giorno al mese alla propria città, volta a rafforzare i legami tra le Società di calcio ed il tessuto sociale. A tal proposito, per il tema della giornata “Integrazione sociale globale: vicini di casa di qualunque colore” i giocatori rossoblu ieri hanno incontrato i ragazzi dell’Istituto Nautico per parlare di integrazione sociale. Presenti i calciatori Balasa, Stoian e Yao, “guidati” dal capitano Claiton. Proprio il numero 3 pitagorico, al termine dell’evento, ha parlato dell’incontro con gli studenti e anche di calcio giocato. “Davvero una bellissima iniziativa – ha dichiarato Claiton. Noi calciatori – prosegue il capitano – siamo un esempio per i giovani e vedere che portiamo allegria ovunque andiamo, è gratificante”.

Intanto la squadra capolista in serie B ha ripresa la preparazione in vista della gara di sabato pomeriggio a Novara. Gli uomini di Juric si sono allenati questa mattina allo stadio Sant’Antonio di Isola Capo Rizzuto.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com