Calcio

Inchiesta Catanzaro-Avellino: perchè il Trapani mette fretta

COSENZA – Il Trapani mette fretta alla Procura Federale affinchè si svolga in tempi rapidi l’indagine relativa all’inchiesta Money Gate e alla partita Catanzaro-Avellino del 5 maggio 2013, conclusasi con la vittoria degli irpini (gol di Zigoni) e la contemporanea promozione in B della squadra allenata da Massimo Rastelli. Comprensibile l’atteggiamento della società siciliana, appena retrocessa dal campionato cadetti ma è bene fare chiarezza sull’intera questione per evitare di infilarsi in discorsi che possano essere facilmente dalla realtà dei fatti. Già si parla di frode sportiva, condanne con radiazione, estromissione dal campionato di competenza.

(Continua a leggere su IrpiniaOggi.it)

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com