Calcio

Reggina da incubo, prende tre sberle dal Leonzio

Reggina

REGGIO CALABRIA – Reggina troppo brutta per essere vera. Un capitombolo così pesante non si vedeva da tempo al Granillo. Non tanto e non solo per il risultato, uno 0-3 senza appello patito contro la Sicula Leonzio, ma anche per la prestazione decisamente deludente offerta dagli uomini di Maurizi. Amaranto in campo con il 4-3-3 speculare rispetto ai bianconeri siciliani. Bianchimano guida il tridente completato da Di Livio e Porcino. Si comincia e per la Reggina inizia la sofferenza. Due minuti appena e Gammone dalla distanza manda la sfera di poco oltre la traversa. Al 10’ Cucchietti si impappina, Esposito ne approfitta e tenta di sorprendere il portiere con un delizioso tiro carico di effetto, ma l’estremo rimedia e con la punta delle dita si salva in corner. Ma il vantaggio ospite è solo rinviato. Mezavilla stende Bollino in area. L’arbitro decreta il rigore e lo stesso Bollino dal dischetto, trasforma. La Reggina ha una fiammata al 26’ quando Di Livio colpisce la parte alta della traversa dopo essersi presentato a tu per tu con Narciso. Ma è un fuoco di paglia. Perché prima del riposo arriva il raddoppio siciliano con D’Angelo, dimenticato dalla retroguardia amaranto. Ad inizio ripresa la Reggina prova a riaprire il confronto ma sulla sventola di Solerio il pallone si infrange contro la traversa. Due minuti più tardi, ci pensa invece Narciso a respingere la staffilata di Bianchimano. Maurizi getta nella mischia Tulissi e Marino mentre il pubblico, spazientito, inizia a fischiare la squadra. La Reggina affonda definitivamente alla mezz’ora della ripresa quando D’Angelo sigla la doppietta personale. Tulissi in acrobazia si vede negare la rete della bandiera dalla prodezza di Narciso e nel finale è il montante a negare il punto dell’1-3 a Laezza che coglie di testa il legno.

Reggina-Sicula Leonzio 0-3

REGGINA (4-3-2-1): Cucchietti; Pasqualoni, Laezza, Di Filippo, Solerio; Porcino, Mezavilla (13′ st Tulissi), De Francesco; Di Livio, Fortunato (13′ st Marino); Bianchimano. A disp.: Licastro, Gatti, Turrin, Auriletto,  Tazza, Bezziccheri, Silenzi, Amato, Sparacello. All. Maurizi.

SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso; De Rossi, Camilleri, Gianola, Squillace; Esposito (90′ Cozza), Davì, D’Angelo; Bollino (36′ st Russo), Tavares (23′ st Ferreira), Gammone (45′ st Aquilanti). A disp.: Ciotti, Granata, Monteleone, Cozza, De Felice, Giuliano, Pollace. All. Diana.

MARCATORI: 15′ pt Bollino, 39′ pt D’Angelo, 30′ st  D’Angelo.

ARBITRO: Annaloro di Collegno (Catamo-Rotondale)

AMMONITI: Pasqualoni, Camilleri, Porcino, Bollino, Solerio. 

Print Friendly, PDF & Email





To Top