Calcio

Rende ancora al tappeto. Passa anche il Potenza

Rende-Potenza 0-1

RENDE (4-3-3): Savelloni; Vitofrancesco Ampollini Bruno Blaze (12’ st Origlio); Collocolo (36’ st Libertazzi) Soomets (12’ st Murati) Scimia; Giannotti (12’ st Traore) Rossini Vivacqua (1’ st Morselli). In panchina Palermo, Borsellini, Cipolla, Nossa, Bonetto, Vigolo, Drkusic. All: Tricarico
POTENZA (3-4-3) Ioime; Sales Giosa Ramos Borges; Viteritti Ricci (23’ st Coppola) Dettori (23’ st Iuliano) Panico; Isgrò (18’ st Longo) Vuletich (34’ st Murano) Arcidiacono (18’ st Coccia). In panchina Breza, Sepe, Nembot, Di Somma, Ferri Marini, Silvestri, Souare. All: Raffaele
ARBITRO: Colombo di Como
MARCATORI: 2’ pt Viteritti (P)
NOTE – Spettatori 270 per un incasso di 1755 euro. Ammoniti Ricci (P), Vitofrancesco (R). Angoli 9-6 in favore del Rende. Recuperi 0’ pt e 4’ st

VIBO VALENTIA – Ancora una sconfitta per il Rende che viene battuto di misura dal Potenza e non riesce ad uscire da una spirale negativa che ne sta condizionando questa prima parte di stagione. Alla prima in panchina Tricarico perde per infortunio Loviso e per squalifica Germinio. Nel 4-3-3 trovano posto Ampollini in difesa, Soomets perno di centrocampo e Giannotti inserito nel tridente insieme a Rossini e Vivacqua. Raffaele risponde con offensivo 3-4-3 affidando a Isgrò, Vuletich e Arcidiacono il compito di fare da guastatori. Parte subito in salita la partita per il Rende che dopo nemmeno 120 secondi è costretto ad inseguire. Palla lunga in area, Vuletich controlla spalle alla porta e favorisce il tiro di Viteritti che di piatto infila l’angolo lontano. Il Potenza va vicino al raddoppio al minuto 11 sull’asse Viteritti-Vuletich: girata al volo dell’attaccante e grande risposta di Savelloni che devia in angolo. Dopo lo choc iniziale il Rende prova a prendere in mano le redini del gioco e con Vivacqua, minuto 17, costringe Ioime al miracolo per deviare il tiro ravvicinato in angolo. La formazione di Tricarico colleziona una serie di calci d’angolo ma non riesce ad impensierire la retroguardia di un Potenza che dopo il vantaggio predilige il gioco in ripartenza. La fase centrale della prima frazione non regala grandi emozioni con le due squadre che si fronteggiano prevalentemente nella zona mediana del campo. Ci prova il Rende con Scimia e Rossini, risponde il Potenza con Ricci e Vuletich ma l’inerzia della gara non viene spezzata. 

La ripresa si apre con l’inserimento di Morselli al posto di Vivacqua con la volontà di sfruttare meglio l’uno contro uno. Il Rende prova al alzare i ritmi del pressing ma l’atteggiamento attento del Potenza chiude tutti i varchi. Così ci si affida alla soluzione personale: sinistro di Morselli ma Ioime non si fa sorprendere. Per cercare di dar una scossa Tricarico opta per tre cambi: Murati, Traore e Origlio. Da una combinazione Origlio.Bruno nasce un cross per la testa di Collocolo che però non centra lo specchio della porta. A cavallo del minuto 27 interessante botta e risposta: prima Iuliano di testa impegna in presa bassa Savelloni, sul capovolgimento di fronte Origlio mette in mezzo un pallone velenoso che Rossini non riesce ad impattare. Il Rende generosamente si butta in avanti alla ricerca del pari ma inevitabilmente lascia campo libero alle ripartenze del Potenza: cross di Viteritti, Murano di testa sfiora la parte alta della traversa. Allo scadere del primo minuto di recupero Iuliano chiama Savelloni ad una respinta in angolo. Tutto il Rende si riversa in avanti alla ricerca del pari, ma i sei uomini sulla linea difensiva chiesti da Raffaele hanno la meglio sulle palle alte. La gara finisce così con il Potenza che porta a casa la vittoria e il Rende che non riesce a fare punti.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com