Calcio

Termina con un pari la gara tra Cosenza e Salernitana

Cosenza - Salernitana

COSENZA – SALERNITANA 0-0

COSENZA (3-5-2): Perina 6; Idda 6 Dermaku 6,5 Legittimo 6,5; Corsi 6 Mungo 6 (12’ st Garritano 6) Palmiero 6 Bruccini 6 D’Orazio 6; Maniero 5 (12’ st Baclet 6) Tutino 5,5 (32’ st Baez sv). In panchina: Cerofolini, Saracco, Perez, Di Piazza, Tiritiello, Schetino, Varone, Anastasio, Pascali. Allenatore: Braglia 6.

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai 6; Mantovani 6 Migliorini 5,5 Gigliotti 6; Pucino 6 Akpa 6 Di Tacchio 6 Vitale 6; Andreson 6 (29’ st Rosina 6); Djuric 6 (37’ st Bocalon sv) Jallow 6,5 (43’ st Anderson sv). In panchina: Vannucchi, Vuletich, Casasola, Palumbo, Schiavi, Castiglia, Orlando, Perticone, Mazzarrani. Allenatore: Gregucci 6.

ARBITRO: Marinelli di Tivoli 6.

NOTE: spettatori 12623 di cui 970 ospiti. Ammoniti: D’Orazio, Garritano (C), Jallow, Andreson (S). Angoli: 1-0. Recupero: 1‘ pt, 4‘ st.

COSENZA – Nessuna rete nella partita tra Cosenza e Salernitana. La gara piuttosto contratta ha visto le squadre affrontarsi a fasi alterne complice, anche, il freddo della serata calabrese. 

Il Cosenza, forte del successo ottenuto in casa del Venezia, arriva all’ultima sfida del 2018. Mister Braglia manda in campo il 3-5-2 proponendo la coppia d’attacco formata da Tutino e Maniero. Palmiero si posiziona in cabina di regia. La Salernitana, invece, arriva al “San Vito – Gigi Marulla” con il 3-4-1-2. Andreson ricopre il ruolo di trequartista dietro il duo Djuric-Jallow.

Tutino sbaglia da pochi passi

Parte subito forte il Cosenza che attacca sfruttando la velocità dei propri calciatori sui lati del rettangolo di gioco. Al minuto 7 Mungo si accentra e calcia in porta ma la palla non scende e termina alta. La Salernitana risponde al 16’ con una conclusione errata da parte di Jallow. La formazione di Braglia attacca con maggiore convinzione.

Palmiero cerca la giocata con un tiro che, però, termina debolmente tra le braccia di Micai. I rossoblù si spingono in avanti con Tutino: tiro effettuato con poca convinzione. L’occasione più importante capita sui piedi di Tutino al minuto 36 ma l’attacante scuola Napoli tira incredibilmente fuori. 

Nessuna rete tra Cosenza e Salernitana 

Ripresa senza cambi da parte delle formazioni scese in campo. Episodio dubbio per un presunto tocco di mano in area da parte di Migliorini: l’arbitro lascia proseguire il gioco. Doppio cambio al 12’ per il Cosenza che inserisce Baclet e Garritano al posto di Maniero e Mungo. Si va, in questo caso, alla ricerca di un gioco maggiormente offensivo e propositivo.  

Per la Salernitana fa l’ingresso in campo il furetto Rosina. Il calciatore appena entrato fa partire un contropiede che Jallow, per poco, non finalizza calciando sul primo palo a giro. Mister Gregucci si gioca la carta Bocalon e quella Anderson. Il Cosenza riparte in contropiede al 43’ ma Baclet di testa non riesce nel proprio intento. Dopo 4 minuti di recupero termina la gara: un punto per entrambe le squadre. 

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com