Calcio

Un Milan sempre più calabrese

COSENZA – «L’AC Milan comunica l’esonero del Signor Vincenzo Montella dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Al Signor Montella vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività fin qui svolta con il suo staff per l’impegno, la serietà, la correttezza professionale. La conduzione tecnica della Squadra è affidata al Signor Gennaro Gattuso, che lascia il suo incarico di allenatore della Primavera, e al quale AC Milan rivolge i più calorosi auguri di buon lavoro». Con queste poche righe, il Milan di Fassone e Mirabelli ha comunicato questa mattina la nomina ufficiale a nuovo allenatore alla prima squadra rossonera.

L’esonero di Montella, che forse ha spiazzato alcuni, arriva 24 ore dopo il pareggio a reti bianche a Torino.

Gattuso, un calabrese doc

Gennaro Gattuso è cosi il secondo calabrese doc a ricoprire un ruolo di prestigio a Milanello, dopo l’arrivo di Massimiliano Mirabelli quale direttore sportivo. Da calciatore il suo ricchissimo palmares parla per lui. Cresciuto nel Perugia con il quale ha esordito in A nel 1996, nel 1997 si trasferisce in Scozia, per vestire la maglia dei Galsgow Rangers prima di fare ritorno in Italia la stagione successiva con la maglia della Salernitana. Dal 1999 al 2012 milita nel Milan, con il quale vince una Coppa Italia (2002-2003), due scudetti (nelle stagioni 2003-2004, 2010-2011), due Supercoppe italiane (2004, 2011) ma soprattutto due Champions League (2002-2003, 2006-2007), due Supercoppe europee (2003, 2007) e una Coppa del mondo per club (2007). Con la maglia  della Nazioanle ha vinto il Mondiale del 2006 da titolare.

Nel 2013, a Palermo, il debutto come allenatore. Poi le esperienze, non troppo fortunate, con Ofi Creta e Pisa, sebbene con quest’ultima squadra abbia vinto i playoff promozione per la serie B. 

A lui, nato a Corigliano Calabroa ecresciuto nei vicoli del quartiere marinaro di Schiavonea, il difficile compito di guidare il Milan ad una difficile rimonta verso il quarto posto, senza tralasciare il cammino in Europa League e Coppa Italia. Il carattere, la grinta e il carisma certo non gli mancano! 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com