8@31

Fulminata cicogna bianca

COSENZA – Un esemplare adulto di cicogna bianca è rimasto imbrigliato in un cavo elettrico.

A dare l’allarme è stato il responsabile della LIPU di Rende, Roberto Santopaolo, che si è accorto del tragico evento durante la normale attività di monitoraggio e controllo ai siti di nidificazione della specie nella Valle del Crati.

La sfortunata cicogna è stata recuperata dagli operai Enel, mentre il volontario e naturalista LIPU, Giuseppe Intrieri, ha assistito alle operazioni di recupero ed ha documentato fotograficamente quanto accaduto. Dalle analisi delle foto si cercherà di capire la dinamica dell’incidente ed attuare interventi che possano evitare il verificarsi, in futuro, di casi del genere.

La popolazione calabrese di cicogna bianca conta in Calabria un totale di 17 coppie. Di queste, 16 hanno scelto di nidificare su piattaforme nido appositamente predisposte dalla sezione LIPU di Rende per favorire il ritorno e la nidificazione. I volontari hanno consegnato il corpo della cicogna al Museo di Storia Naturale dell’Università della Calabria per essere imbalsamato.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top