8@31

Modificavano armi in un laboratorio clandestino

CROTONE – Arrestati padre e due figli, rispettivamente Sergio (51 anni), Luciano (27) e Gaetano Santoro (21) dalla Polizia di Crotone, accusati di aver modificato armi con lo scopo di potenziarle, attraverso un vero e proprio laboratorio clandestino, allestito nello scantinato di un’abitazione. Due degli arrestati sono stati colti in flagrante all’interno del locale, intenti a modificare al tornio parte delle armi. La polizia sta indagando per accertare se gli imputati siano in collegamento con associazioni criminali.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com