Attualità

Cablaggio Fibra: il punto della situazione in Calabria

Fibra

Procede a gonfie vele il cablaggio della fibra in Calabria. Secondo gli ultimi report nei sette mesi precedenti Tim ha effettuato interventi di cablaggio in 181 comuni. Nel dettaglio, durante questo periodo, hanno beneficiato della copertura ultrabroadband che consente a famiglie e imprese l’accesso ad internet veloce 30 comuni in provincia di Catanzaro, 76 in provincia di Cosenza, 9 in provincia di Crotone, 38 in provincia di Reggio Calabria e 28 in provincia di Vibo Valentia.

Secondo quanto riferito dall’azienda nei prossimi mesi si continuerà ad intensificare i propri programmi di cablaggio portando entro dicembre la fibra al 90% delle famiglie che utilizzano la rete fissa a livello nazionale per dare in questo modo una risposta concreta alle crescenti richieste di connettività che provengono prevalentemente dalle zone rurali o a bassa densità abitativa del Paese. Per assicurare connessioni ultrabroadband nei comuni non ancora raggiunti dalla fibra, Tim conferma inoltre il proprio impegno anche grazie all’utilizzo della tecnologia FWA (Fixed Wireless Access), che utilizza un sistema ibrido di collegamenti via cavo e senza filo per offrire servizi di connettività in banda ultralarga.

L’obiettivo è quello di azzerare il digital divide in Italia entro il 2021, estendendo a tutti la possibilità di lavorare e studiare a distanza, navigare ad alta velocità e usufruire dei servizi TV e d’intrattenimento. Grazie alla forte accelerazione infrastrutturale realizzata dall’inizio della fase emergenziale ad oggi, sono diventati oltre 4.800 i comuni italiani in cui sono disponibili i servizi a banda ultralarga. Il tutto, ovviamente, a beneficio dei cittadini che possono così utilizzare una rete veloce e stabile per le diverse attività come ad esempio i giochi online (ad esempio Fortnite, poker, blackjack)  ed i social network. Ma ovviamente questi vantaggi si estendono ad imprese e pubbliche amministrazioni.

I vantaggi

I vantaggi nell’utilizzo di una rete a banda ultra larga sono diversi. Nel corso degli ultimi anni stiamo assistendo alla nascita di case intelligenti, sempre connesse e pronte a rispondere a qualsiasi vostra richiesta. Si parte dall’impianto di climatizzazione o riscaldamento che sarà in grado di gestire e regolare le temperature della casa e informarvi su quelle esterne o sull’utilizzo dello stesso. Sarà quindi in grado di valutare da solo la ventilazione e la temperatura della casa contribuendo a rendere l’ambiente più vivibile.
Stessa cosa per gli impianti di illuminazione che verranno manovrati tramite app e saranno in grado di ideare un vostro profilo e calcolare le ore in cui siete in casa e le ore che passerete fuori, in modo da regolarsi con la luce. Grazie alle informazioni che riceve tramite banda ultra larga riesce a distinguere le ore di luce da quelle di buio, e di conseguenza valuterà se accendere, spegnere o regolare l’illuminazione. Ovviamente anche l’intensità di quest’ultima verrà calcolata grazie ai dati trasmessi dalla banda ultra larga, il suddetto impianto provvederà a darvi la giusta quantità di luce. Tutto ciò porterà ad un abbassamento dei costi delle bollette, oltre che a una più facile gestione della casa.
Simili servizi possono essere usufruiti da aziende, ditte e imprese che, inoltre, possono puntare sui nuovi business creati appositamente per questo settore. La connettività aziendale viene usata soprattutto per far interagire i macchinari con gli operai e creare una giusta combinazione fra manodopera e tecnologia, in modo da ridurre gli errori lavorativi.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com