Attualità

Catanzaro, lavori al via su Sp 40 e cavalcavia Anas

CATANZARO – È stato approvato questa mattina  il progetto esecutivo dei lavori di messa in sicurezza della Strada provinciale 40 di Gimigliano, avviato dopo il conferimento alla Provincia di Catanzaro di un finanziamento di cinquecento mila euro dalla parte della Regione, ottenuto grazie al risolutivo impegno del presidente dell’Ente intermedio, Enzo Bruno. Seguendo l’iter fissato dalla normativa, quindi, l’aggiudicazione dei lavori si espleterà entro il mese di ottobre
La Provincia di Catanzaro, ha assicurato il presidente Bruno, ha fatto fronte alla problematica situazione relativa alla complessa situazione relativa alla galleria paramassi sempre con il massimo dell’impegno guardando prima di tutto alla sicurezza dei cittadini. La progettazione esecutiva interessa il ripristino del collegamento tra le due frazioni del comune, nella consapevolezza, e con il rammarico, che la chiusura al transito sta creando notevoli disagi alla comunità di Gimigliano.
Con l’approvazione del progetto esecutivo e la pubblicazione del bando di gara, che avverrà domani, viene di fatto il crono programma stilato nella riunione del 22 giugno scorso in Provincia alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Gimigliano Massimo Chiarella, del dirigente regionale della Protezione civile Carlo Tansi e dei tecnici.

E sempre nella mattinata di oggi sono partiti i lavori di messa in sicurezza del cavalcavia dell’Anas nell’area sottostante l’ingresso nord del Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro (come si evince dalle foto allegate). Nelle scorse settimane, infatti, è stato necessario richiedere l’intervento dei vigili del fuoco e chiudere l’area giochi realizzata all’interno del parco in corrispondenza del manufatto realizzato dall’Anas per l’innesto dell’area nord della Città di Catanzaro su viale Pio X verso l’ospedale regionale “Pugliese-Ciaccio”, inibendo l’attraversamento in quella parte del Parco. Una decisione assunta dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro per garantire l’incolumità delle persone che transitano a tutte le ore dall’ingresso nord della struttura per recarsi nell’area centrale del Parco.
Gli interventi di manutenzione sono stati più volte sollecitati in seguito a contatti con la segreteria del Capo dipartimento Anas Calabria, e sbloccati questa mattina grazie all’intervento risolutivo del presidente Bruno che proprio ieri ha invitato personalmente la ditta ad accelerare i tempi di manutenzione.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com