Cronaca

Cosenza, scappa alla vista dei carabinieri. Si scopre che era evaso dai domiciliari

COSENZA – Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cosenza hanno tratto in arresto un 30enne, residente a Cellara (CS), per la violazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

Nel pomeriggio di ieri, i militari, di servizio di pattuglia nei pressi della Stazione ferroviari di “Vaglio Lise”, hanno notato alcuni giovani che erano rimasti sospettosamente isolati. Si sono insospettito quando, in lontananza, hanno visto un giovane che, appena sceso dal treno, iniziava a correre nella direzione opposta al veicolo delle forze dell’ordine.

Il personale operante, accortosi dello scatto repentino del ragazzo, ha iniziato a rincorrerlo intimandogli di fermarsi. Dopo un lungo inseguimento, il giovane è stato raggiunto ed accompagnato presso gli uffici del Comando Provinciale dove è stato identificato come noto pregiudicato gravato dalla misura di sicurezza della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Cellara.

Il ragazzo è stato dichiarato in arresto e su disposizione del magistrato di turno presso la Procura di Cosenza condotto presso il suo domicilio in regime degli arresti domiciliari.

Nel pomeriggio odierno, il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Cosenza, nel convalidare l’arresto ha disposto l’arrestato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top