Cronaca

Ladri di castagne arrestati dai carabinieri

ROSE (CS) – Sorpresi a rubare castagne e bloccati dai carabinieri, finiscono agli arresti domiciliari. Si tratta di sei persone di nazionalità rumena di età, nello specifico di un 23enne, un 46enne, un 37enne, un 38enne, una 19enne e una 34enne arrestati in flagranza per il reato di rapina impropria in concorso. Con loro anche un minorenne di 16 anni, anch’egli di nazionalità rumena, deferito all’autorità giudiziaria ed affidato ai genitori. L’episodio si è verificato nelle campagne di Rose, in contrada Querceto, in un terreno di proprietà di una 65enne. I ladri di castagne, scoperti dalla donna, prima hanno minacciato ed insultato l’anziana, poi si sono dati alla fuga, spingendo violentemente la malcapitata, che cadeva rovinosamente al suolo riportando ferite al corpo giudicate guaribili in 10 giorni dai medici dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. I militari dell’aliquota radiomobile di Rende e della stazione di Rose, allertati dalla centrale operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, dopo una breve ricerca, intercettavano e bloccavano i malfattori poco distanti dal luogo del furto, mentre cercavano di dileguarsi, a forte velocità, a bordo di un furgone poi sottoposto a sequestro. Le indagini sono dirette dal Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Cosenza, Giuseppe Cava, e personalmente coordinate dal Procuratore Capo Mario Spagnuolo.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top