Cronaca

Maltrattamenti in famiglia, misura cautelare per un cinquantenne

COSENZA – La Squadra Mobile della Questura di Cosenza ha eseguito una misura cautelare nei confronti di un cinquantenne di origini polacche per maltrattamenti in famiglia.

Il personale della Questura di Cosenza, alle direttive del Questore Luigi Liguori, aveva ricevuto la prima segnalazione sul 113 nel mese di settembre scorso circa gli atteggiamenti violenti dell’uomo all’interno delle mura domestiche, in particolare nei confronti della convivente. Altre chiamate al 113 si sono susseguite nelle settimane successive e, nonostante l’atteggiamento non collaborativo della donna, che non ha mai denunciato il compagno, le attività d’indagine del personale della Squadra Mobile hanno permesso di appurare che più volte la vittima aveva subito violenti percosse dal convivente.

Nel mese di dicembre, la donna si è presentata spontaneamente negli Uffici della Squadra Mobile e, pur  confermando di essere stata schiaffeggiata più volte dal convivente, nei mesi precedenti, ha cercato di sminuire i fatti, giustificando l’atteggiamento del convivente adducendolo alla perdita del lavoro che lo aveva indotto ad abusare di alcool.

L’ultimo episodio risale al 28 dicembre scorso, in seguito ad una segnalazione di lite in famiglia presso l’abitazione dei due, pervenuta al 113 e nonostante il pronto intervento della volante ancora una volta la vittima si è rifiutata di denunciare le violenze subite, nonostante in viso presentasse forti rossori sospetti.

A conclusione dell’attività d’indagine si è accertato, inoltre, che già nel 2004 il cinquantenne era stato denunciato per maltrattamenti. Le accuse sono sostenute anche da delle amiche della donna, che hanno assistito ad alcuni episodi.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com