Cultura&Spettacolo

Cosenza: premio Salvatore Branda

jobs__il_film_8586Giovedì 14 maggio, alle ore 16.30, nella sede di Confindustria Cosenza si svolgerà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti della II edizione “Premio Salvatore Branda”. Un’iniziativa a cui hanno aderito, durante l’anno scolastico, gli studenti delle ultime classi delle scuole secondarie superiori della provincia di Cosenza.Si tratta di un progetto nato dalla rassegna “La scuola a cinema” ideato dalla Società CGC e promosso da Confindustria Cosenza sezione Agis /Anec Calabria.Gli studenti che hanno partecipato, durante l’anno scolastico, hanno visionato “Jobs”, nella sala del Cinema Citrigno di Cosenza, il successo del regista Joshua Michael Stern (2013).Un biopic su una vera e propria icona contemporanea Steve Jobs. Una pellicola che descrive la vita e la carriera del fondatore della Apple, dal 1971, periodo in cui visse come hippy, fino al 2000, poco prima dell’invenzione dell’iPod.Rielaborando le tematiche raccontate dalla pellicola, gli studenti hanno avuto la possibilità esprimere a pieno la loro creatività proponendo alla Giuria tecnica del Premio un componimeto, un elaborato artistico o un lavoro multimediale o un modellino in scala.A premiare i primi classificati, giovedì 14 maggio, il presidente della giuria tecnica: Rosario Branda, Direttore di Confindustria Cosenza e Segretario Delegazione Calabra AGIS. Con lui, il presidente dell’associazione Anec-Calabria, Giuseppe Citrigno e il responsabile Agis Scuola Calabria, Giovanni Guagliardi. I primi due classificati vinceranno un viaggio premio a Milano, una visita nei padiglioni dell’Expo 2015 . Per i ragazzi l’opportunità di vivere un’esperienza unica e di riflettere sull’imprenditorialità creativa. Jobs il film racconta la vita del giovane, brillante e appassionato imprenditore, la cui genialità ha dato il via alla rivoluzione digitale che ha cambiato per sempre il nostro modo di vivere e comunicare. Cresciuto in un sobborgo operaio nel nord della California, Steve Jobs è un’anima persa alla disperata ricerca di un’identità. Insofferente verso i limiti della vita impiegatizia, si tuffa nel marketing per promuovere una scheda computer inventata da un suo amico d’infanzia, il cervellone Steve “Woz” Wozniak. Usando le sue innate qualità di marketing unite alle conoscenze tecnologiche, Jobs convince il proprietario di un vicino negozio di elettronica ad acquistarne 100 unità. Arruola una manciata di amici per assemblarle nel garage dei suoi genitori, ed è così che nasce la Apple!Steve Jobs l’icona visionaria della Silicon Valley. Nato il 24 febbraio del 1955 a Green Bay, in California, Jobs rimane inscindibile immagine della ‘mela’ di Apple, la società fondata nel 1974 con il compagno di liceo Steve Wozniak. Con la sua azienda, Steve vira l’industria dell’informatica verso l’Apple II e l’Apple Macintosh. Ma la storia e la morte di Jobs hanno riempito, tra luci e ombre, pagine e pagine di giornali di tutto il mondo. A parlare per lui restano soprattutto i ‘suoi’ prodotti. L’i-Pod che mette tutta la musica in tasca che si muove su i-Tunes, l’i-Pad che apre l’era dei tablet, l’i-Phone che cambia la percezione del cellulare smart, scandiscono ancora oggi la vita di milioni e milioni di persone di ogni continente. E da quando è morto a Palo Alto il 5 agosto di tre anni e mezzo fa, il fondatore della Apple ha continuato a vincere. Da allora ad oggi, Steve Jobs, tra le altre, si è visto riconoscere ben 141 brevetti, ben più di quanti molti inventori ne hanno vinto in tutta la loro vita. Ma non solo, perchè questi sono solo i brevetti ufficialmente riconosciuti a Jobs dall’ottobre del 2011 ad oggi. Stando ad un’indagine pubblicata dal Mit Technology Review, infatti, sono stati accreditati a Jobs un totale di 458 brevetti. Il primo brevetto conquistato da Steve Jobs, vinto nel 1983, si titolava semplicemente “Personal Computer”, mentre uno dei più recenti, presentato dopo la sua morte e approvato nel mese di agosto scorso, riguarda la progettazione dell’iconico cubo di vetro installato all’ingresso del negozio Apple sulla Fifth Avenue, a Manhattan, disegnato dallo stesso Steve Jobs e completato nel 2011.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com