Cultura&Spettacolo

Cosmos 3 presenta “Intermundia-CulturAttiva”

CATANZARO – La rassegna culturale “Intermundia-CulturAttiva”, che avrà inizio il 10 agosto, è stata progettata e fortemente voluta dall’Associazione Culturale “COSMOS 3” da anni impegnata a veicolare le bellezze artistiche, storiche e naturalistiche calabresi. Il nome dell’evento, preso in prestito dal filosofo e poeta latino Lucrezio, significa letteralmente “tra i mondi” e ha l’ambizione di determinare una connessione tra differenti esperienze culturali finalizzate tutte a convergere in un’ unica ambizione: accrescere la Conoscenza. La rassegna si svolgerà tra il Museo MARCA di Catanzaro, la chiesa monumentale di San Domenico a Taverna, la città di Zagarise, l’Abbazia di Corazzo a Carlopoli, il Centro Visite “Monaco” del Parco Nazionale della Sila, quest’ultimo da nove edizioni teatro privilegiato dell’Estemporanea di Pittura della Sila Piccola, appuntamento diventato imprescindibile per i cultori di questa nobile arte, ma anche per i neofiti incuriositi dalla possibilità di cimentarsi nell’arte pittorica. Nel corso di queste nove estati, COSMOS 3, grazie all’Estemporanea e ad altre iniziative culturali, è riuscita a sensibilizzare i tanti partecipanti rispetto al patrimonio culturale e artistico del territorio, avvalendosi del supporto incondizionato di artisti di elevata caratura. La ricca e variegata collezione di arte contemporanea, costituita dalle opere vincitrici del concorso di pittura en plein air, rappresenterà uno degli eventi di punta della rassegna “Intermundia”: il Centro visite di Monaco ospiterà l’esposizione dal titolo “La Sila si mostra. Dieci anni di Estemporanea di Pittura” e la mostra “Sia Luce”, con l’esposizione delle opere dell’artista Rosa Spina. «Sono fermamente convinto – ha dichiarato Bevacqua nel corso della presentazione del progetto – che si debba necessariamente guardare al futuro e per farlo è fondamentale la comunione di intenti che, posso dire con11854008_10205979144270206_965409832_n soddisfazione, siamo riusciti a porre in essere con questa rassegna. Ringrazio quanti hanno creduto alla bontà del progetto e quanti considerano la Cultura il mezzo ideale e necessario per la costruzione di un futuro migliore, di Conoscenza e quindi di libertà sia individuale che collettiva». Entusiasti dell’iniziativa tutti i Sindaci e le Amministrazioni presenti. Domenico Gallelli, sindaco di Zagarise, ha approfittato dell’occasione per anticipare qualche ghiotta notizia sul MARZ, il Museo Civico delle Arti “Luigi Verrino” che presto aprirà i battenti nel borgo presilano. Tutte le istituzioni presenti hanno dimostrato una profonda attenzione verso la Cultura in generale e soprattutto verso il patrimonio storico-artistico e archeologico che ognuno di questi comuni ha ancora la fortuna di conservare e il dovere di tutelare, sottolineando quindi un comune impegno in tal senso e la necessità di una proficua collaborazione tra le diverse realtà territoriali.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com