Fotonotizia

Torna a risplendere il Cavaliere di Marafioti. Dopo il Fai di Milano, a luglio rientra a Reggio Calabria

Reggio Calabria ( RC) – Ultimato il restauro del Cavaliere di Marafioti, gruppo fittile di terracotta di epoca magno greca rinvenuto agli inizi del secolo scorso da Paolo Orsi a Locri. L’opera è stata presentata al Museo nazionale di Reggio Calabria ed è tornata allo splendore con i finanziamenti del gruppo Banca Intesa “senza cui – ha detto il direttore del Museo Carmelo Malacrino – non sarebbe stato possibile”. L’archeologo Maurizio Paoletti, docente all’Unical, ha ricordato “come il gruppo, costituito da una figura umana, un dioscuro a cavallo e una sfinge alata, fosse un ‘esploso’ di 180 parti che solo la grandezza di Orsi e dei suoi collaboratori riuscì a riportare alla ricomposizione”. Il restauratore Giuseppe Mantella ha spiegato i processi che hanno permesso anche di definire l’originale policromia. L’opera sarà a Milano dall’11 marzo in occasione delle giornate del Fai e rientrerà a Reggio il 17 luglio. Nel corso dell’incontro è stato annunciato che l’apertura del Museo, dopo i restauri, avverrà il 30 aprile.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com