Calcio

ANTICIPO SERIE D, IL COSENZA BATTE IL SAMBIASE

Anticipo Serie D, 12^ Giornata

SAMBIASE-COSENZA 3-4

SAMBIASE (4-4-1-1): Andreoli; Chirillo, Morelli, Porpora, Gerace; Carrozza, Cordiano (26′ st Martello), Curcio; Lio (17′ st Calidonna); Russo, Pirelli(33′ pt Joao Paulo). A disp: De Sio, Aguglia, Cristaudo, Guerreri, Mercuri. All: Mancini
COSENZA (4-3-3): Straface; Fiore, Parenti, Sicignano, Liotti; Salvino(33′ st Naccarato), Benincasa, Pesce (23′ st Piromallo); Marano, Mosciaro (40′ st Scigliano), Arcidiacono. A disp: Perri, Scigliano, Varriale, Arcidiacono S, Libertini. All. Gagliardi
ARBITRO: Zanonato di Vicenza 6,5.
MARCATORI: 23′ pt Porpora (S), 28′ pt Mosciaro, 11′ st Fiore; 13′ st Porpora (S), 30′ st Arcidiacono, 36′ st Mosciaro, 48′ st Curcio (S)
NOTE: Presenti circa 250 spettatori. Ammoniti: Benincasa, Pesce, Arcidiacono, Russo, Martello, Carrozza. Angoli: 4-5 Recupero: pt 1′; st 4′.

Continua la striscia positiva in trasferta dei “Lupi” dopo 12 giornate. Al “D’’Ippolito” , i ragazzi di Gagliardi portano a casa 3 punti importantissimi con un rocambolesco 3-4, che li riproietta per il momento  al 1° posto della classifica a quota 25 punti, dopo la battuta d’arresto di domenica scorsa  in casa contro il Gelbison. Partita trasmessa in diretta tv da RaiSport.

CRONACA – La gara appare già dalle prime battute intensa e combattuta. Dopo una prima fase di studio, il match entra nel vivo coni primi sussulti.   Il primo tempo si conclude con il risultato di parità : 1-1 grazie alle reti di Porpora  per il Sambiase e di Mosciaro per il Nuova Cosenza. 

Al rientro dagli spogliatoi, le due squadre scendono in campo con un piglio diverso  e intorno al ’10 il Cosenza passa in vantaggio grazie a capitan A. Fiore. Il Sambiase non ci sta e reagisce , infatti dopo 10 minuti trova il pareggio su un’azione confusa in area che trova ancora una volta in Porpora l’uomo più lesto di tutti ad infilare in rete una palla vagante per la sua doppietta personale, che poi sfiora addirittura il sorpasso con una splendida rovesciata di Calidonna che dall’area piccola  si spegne a pochi centimetri dal palo difeso dal portiere ospite. Arcidiacono riporta in vantaggio con uno splendido lancio di Mosciaro da centrocampo il Nuova Cosenza  superando il portiere avversario con un dribbling ad uscire. L’attaccante cosentino esulta poi mostrando la maglia con la scritta “innocente ultrà arrestato per uccisione Raciti”, riferendosi ad Antonino Spaziale il giovane siciliano che insieme a Daniele Micale sta scontando la pena per l’omicidio del commissario Filippo Raciti, avvenuta il 2 febbraio 2007 durante gli scontri alla stadio Angelo Massimino scoppiati mentre si giocava il derby col Palermo.Il Sambiase ancora una volta non si dà per vinto e continua a creare  gioco a centrocampo guadagnando con il passare del tempo sempre più metri. Ma proprio nel  momento migliore dei padroni di casa, da un tiro/cross  dalla destra del solito Mosciaro, all’apparenza innocuo, ne scaturisce un gol quasi insperato, con la netta complicità di Andreoli (’35). Ma al 2°dei 4 minuti di recupero  il Sambiase infiamma il finale grazie a una splendida punizione di Curcio che trafigge l’incolpevole portiere del Cosenza sotto l’incrocio dei pali, ma per  le speranze dei padroni di riagguantare il pareggio non c’è stato più tempo.

Aspettando le gare di domani di ACR Messina e Gelbison, il Nuovo Cosenza di mister Gagliardi si gode questa serata da primato. Sambiase da rivedere.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top