Chiave dal Basso

Barré con le tonalità del Jazz

img2Rende (CS)  – Al Caffé Barré di Roges si è tenuto ieri sera un concerto Jazz che non si vedeva dai tempi d’oro. Protagonisti i Maestri: Raffaele Borretti al piano, Daniela Arena alla voce e Franco Rodi alla chitarra. Tra i grandi classici come “I got you under my skin” e le più famose “Dream i little dream of me” e “Over the Rainbow”, l’estro dei maestri ha stupito e intrattenuto il pubblico ricevendo applausi entusiasti. I presenti hanno sfidato i tre richiedendo dei pezzi fuori scaletta che, nonostante l’assenza di spartiti e testi, sono stati eseguiti in maniera impeccabile.

Come la buona tradizione Jazzista d’oltreoceano insegna, il trio ha spaziato in momenti di improvvisazione pura, completando lo spettacolo musicale con intermezzi comici tenuti dal Maestro Borretti e sostenuti dagli altri Maestri  che, in poche battute, hanno fatto scoppiare l’ilarità in tutta la sala. Un’altra nota da evidenziare è sicuramente l’estro dimostrato durante le esecuzioni strumentali, portando alla luce la capacità, freschezza e padronanza proprie delle Jam Sessions americane.Img1

Per circa tre ore di spettacolo, il trio ci ha portato in giro per il mondo, sfiorando le maggiori tradizioni Jazz italiane, francesi e d’oltreoceano tra le baie di New Orleans e New York. Per citare una canzone di un film d’animazione “Tutti quanti voglion fare il Jazz” ma solo in pochi sanno farlo davvero.

 

 

Daniele Ferullo

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top