Cine8@30

Dragon Ball Super: Bentornato Goku

Dragonball superIl 19 novembre del 1997 in Giappone termina la saga di Dragon Ball con la serie intitolata “Dragon Ball GT” e l’ultima puntata “Arrivederci Goku” con una piccola speranza di rivedere un giorno il nostro amato Sayan. Oramai mancano solo pochi giorni al 5 luglio 2015, che per molti sarà un giorno comune, ma per altri sarà il giorno del ritorno, il ritorno di Goku e di Dragon ball in Tv. Infatti dopo 18 anni Akira Toriyama insieme alla Fuji Tv daranno vita alla nuova serie intitolata “Dragon Ball Super” che si colloca cronologicamente subito dopo la serie Z al termine dell’epico scontro con Majin Bu, che portò di nuovo la pace sul nostro pianeta dopo un periodo decisamente tormentato. Lieto fine consolatorio, con tanto di reincarnazione del malefico Bu in un timido ragazzino dal sintomatico nome di Ub.dragon ball super

Attraverso i poster ufficiali sono stati presentati tutti i personaggi e anche uno dei villains della nuova saga: parliamo di Shanpa che è spalla a spalla con il dio Bills. Anzi, sembra Bills in versione post-abbuffata natalizia. Di sicuro è un altro dio, ma di cosa? Lo sguardo non promette niente di buono come si vede qui in foto.

La voce giapponese di Goku, Gohan e Goten (Masako Nozawa) ha commentato l’arrivo del nuovo anime così: «Il fatto che una serie di Dragon Ball sia chiamata Super indica che probabilmente sarà la migliore di sempre».
La serie, come annunciato dall’emittente televisivo Giapponese, sarà composta all’inizio da 100 episodi che testeranno l’interesse dei telespettatori per poi eventualmente proseguire con nuove puntate.

poster dragon ball superPer rendere l’idea di che avvenimento mediatico si stia per verificare, ricordiamo che nel 2014 e quindi a 17 anni dall’uscita dell’ultima serie il giro di affari di Dragon Ball si aggirava ancora intorno ai 103 milioni di euro. Non è abbastanza? Si consideri allora che nel decennio fra il 1995 e il 2005 “Dragon Ball” è la seconda parola più ricercata su internet attraverso i motori di ricerca. Certo non sono mancate anche le critiche della scelta di riprendere la serie: dopo aver visto i film più recenti, con i (poco) credibili Power Up dei protagonisti, le nuove mirabolanti trasformazioni apprese e nuovi sgargianti colori dei capelli dei personaggi, c’è chi dice che ormai Dragon Ball abbia detto tutto e che il proseguio della storia possa solo rovinarne la “memoria storica”. Vedremo se Akira saprà offrire qualche nuovo “colpo geniale” o se si tratterà solo di una traballante operazione commerciale del prodotto Dragon Ball destinata a sgonfiarsi in poco tempo.
I “devoti” della serie sono in fermento, curiosi di scoprire chi tra Crilin, Yamcha e Riff sarà il primo co-protagonista a venire a mancare e resuscitare tramite le sfere del drago nella nuova attesissima serie “Dragon Ball Super”!

Fabrizio Alessi

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com