In Evidenza

Il campo verde notte: Sarà presentato al Sersale di Cerisano

Presentazione giorno 21 luglio ore 18,30 presso Palazzo Sersale di Cerisano,  Cs

Screenshot_2015-07-15-16-25-04-1Un libro che affronta la deportazione nazi-fascista dal punto di vista del racconto e del romanzo, in cui i personaggi intrecciano la terribile vicenda della deportazione nel lager Ferramonti di Tarsia, cercando, a volte, di dimenticare, perché la situazione l’impone, ciò che stia avvenendo. All’inizio una descrizione del lager, i vari intrecci economici e politici che hanno spinto l’allora classe di potere a costruire proprio nella zona più paludosa nonostante i divieti medici. Una voce di donna narra ciò che avviene all’interno del lager, tra corruzione, amori e arte, perché a Ferramonti furono deportati anche artisti oltre che valenti medici. Una gioventù, quella narrata nel testo, che cerca di dimenticare e vive la propria sessualità, la propria giovinezza, cercando di stare attenti alle devianze che la detenzione forzata comporta e di sfuggire alle troppe attenzioni da parte dei carcerieri e poi gli stenti, la fame, ma anche la voglia di continuare e di sopravvivere, nell’unico lager, forse, che ha cercato nonostante la corruzione di riservare una certa dignità per l’Internato, forse inconsapevoli di ciò che avveniva Altrove.

Ilaria Muoio, una delle attrici principali del Musical “la Bella e la Bestia” della Compagnia delle Alghe di Cerisano, Cs, sarà la voce narrante del racconto, interventi di: Massimo Cistaro, che parlerà dell’Internato sepolto nel cimitero di Cerisano, Il grande artista ebreo  Michel Fingesten, dopo un periodo di ospedalizzazione a Palazzo Sersale, che ai tempi della deportazione ospitava un ospedale da campo. Seguirà l’intervento del consigliere Rosario Belmonte, che cercherà di far comprendere come il tutto avveniva in modo inconsapevole da parte del territorio ma anche in generale nelle popolazioni, che scelsero e/o subirono il nazifascismo e di come molto non ha avuto a che fare con le ideologie, che sono altro e di cui Ferramonti rispecchia la realtà di tutto ciò, infine la pubblicista, Lucia De Cicco si alternerà con l’attrice in un excursus del testo. Ci saranno proiezioni a cura dell’Autore Rocco Giuseppe Greco, che sarà presente e un Momento dell’Associazione Arcieri, di cui l’autore fa parte.

Preceduti dai saluti del Sindaco della Città, dottor Salvatore Mancina e dalla dottoressa Ines Petrassi, di contaminatori di positività.

L’evento è organizzato da Nostos Caffè letterario e da Contaminatori di Positività, patrocinato dal Comune di Cerisano, Associazione Arcieri e dalla UMP del proposto al Nobel Cavalier Bortolazzi (unione mondiale poeti)

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com