Primo Piano

Nuovo anno scolastico, l’augurio delle istituzioni agli studenti calabresi

CATANZARO, 10 SET – Sono complessivamente 290.602 gli studenti calabresi di ogni ordine e grado che stamane hanno risposto presente al suono della prima campanella dell’anno scolastico 2015-2016. E’ quanto emerge dai dati forniti dall’Ufficio scolastico regionale. La popolazione scolastica calabrese sarà distribuita in 15.156 classi sparse su tutto il territorio regionale, ed è ad esse, insieme a docenti, dirigenti scolastici, personale ATA  e alle famiglie, che si sono rivolti, attaraverso un messaggio augurale congiunto, il governatore Mario Oliverio e l’Assessore al Lavoro Federica Roccisano: “Un nuovo anno scolastico sta per iniziare. Al mondo della scuola calabrese giunga il nostro messaggio di augurio, affinchè anche questo nuovo anno possa essere, per quanti operano ed agiscono all’interno del contesto scolastico, positivo e proficuo sotto ogni punto di vista. (…) Il ruolo della scuola è fondamentale per la crescita e lo sviluppo di una regione come la nostra perchè è il luogo dove si impara a riconoscere e a sviluppare i propri talenti, nella relazione e nell’incontro con gli altri; ma anche dove si impara a crescere come persone libere, dove si matura la consapevolezza e la pratica dei diritti e dei doveri di cittadinanza e la capacità di contribuire al benessere e alla dell’intera collettività. Creare cambiamento, produrre crescita e sviluppo, cambiare rotta, invertire tendenze, significa assumere e condividere responsabilità. Nessuno ci regalerà nulla. La Calabria cambierà se noi, per primi, ci lasceremo alle spalle vecchie pratiche di un tempo ormai passato.”

Un saluto e l’augurio di buon lavoro agli studenti viene anche presidente della provincia di Catanzaro Enzo Bruno che si dice emozionato di rivolgersi “ad alunni, docenti, dirigenti scolastici, personale Ata e famiglie per la prima volta da presidente della Provincia di Catanzaro” e poi prosegue: L’auspicio è che, quello che si apre sia un anno scolastico ricco di nuove esperienze formative, capaci di far crescere tutti all’insegna dei principi sani su cui si poggia una società aperta e solidale. Il mio personale impegno, assieme a tutta l’amministrazione provinciale di Catanzaro, è quello di lavorare per una scuola di qualità, di strutture sicure, di servizi in grado di sostenere l’attività quotidiana di dirigenti scolastici e i docenti che, come noi, credono nell’istruzione come investimento sull’intelligenza, sulla capacità critica, sulle competenze creative e innovative dei cittadini del futuro“.

La lettera alle classi cosentine del sindaco Mario Occhiuto

La lettera alle prime  classi  elementari cosentine del sindaco Mario Occhiuto

Anche se ancora  fuori sede per impegni istituzionali, non fa mancare i suoi auguri nemmeno il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto che invia una lettera augurale, accompagnata da una delegazione di assessori, agli alunni delle prime classi delle scuole elementari della Città. invitandoli ad aiutarlo per costruire in futuro “una Cosenza migliore, con meno ingiustizie, meno inquinamento, meno cattiveria. Dove tutti possono vivere con il sorriso e la serenità”.

A Rende scrivono a tutti i ragazzi, alle loro famiglie e agli addetti ai lavori che operano nel mondo scolastico, sia il primo cittadino Marcello Manna e che l’assessore all’istruzione Ida Bozzo. Scrive quest’ ultima: “Nel ciclo continuo della vita che rinnova i suoi eventi e le sue cadenze, inizia per tutti Noi un nuovo Anno Scolastico, con le sue attese e speranze di un cammino di interesse, nuove conoscenze, nuove esperienze e sicuramente, ci si augura, pieno di gioia per i nostri figli.  (..) La nostra Amministrazione è impegnata su tutti i fronti, sul benessere e la sicurezza degli alunni come sulla sempre migliore offerta territoriale di tutti quei servizi, essenziali e non, legati al mondo dell’Educazione e dell’Istruzione dei nostri piccoli studenti.” Infine anche dal sindaco Manna arrivano chirimenti e dichiarazioni di intenti per le scuole del territorio: “Siamo soprattutto impegnati nell’ascolto continuo e nella vicinanza e personalmente continuerò a girare nelle scuole per rendermi conto dal vivo della realtà delle cose per meglio indirizzare gli interventi da operare. Abbiamo in mente di avviare quanto prima, assieme alle Istituzioni Scolastiche, alcune importanti iniziative cui teniamo in modo particolare indirizzate ai nostri studenti ed alle loro famiglie in alcuni ambiti strategici per la nostra società come la tutela e la preservazione dell’ambiente con grande attenzione all’educazione del riciclo dei rifiuti, l’educazione stradale e l’educazione alimentare argomento questo attuale e di grande interesse per noi tutti“.

A Cassano all’Ionio, vsita del sindaco Giovanni Papasso, alle scuole di ogni ordine e grado del comprensorio per augurare agli alunni, dirigenti e personale tutto un buon inizio di anno scolastico. Presenti nel tour nel mondo della scuola anche l’assessore alla cultura, Alessandra Oriolo, l’assessore all’edilizia scolastica, Luigi Garofalo e il vice comandante dei vigili urbani, Giuseppe Santagada.

Giovanni Papasso sindaco di Cassano

Giovanni Papasso sindaco di Cassano

Nel suo dire, il primo cittadino di Cassano ha tenuto a ricordare ai ragazzi incontrati che sono loro il futuro del paese e la classe dirigente del domani, ribadendo i concetti esplicati già con la lettera indirizzata nei giorni scorsi proprio al mondo della scuola:“In voi riponiamo tutta la fiducia” ha rimarcato Papasso “perché siamo convinti che attraverso il vostro impegno, il vostro talento ed il vostro sapere, oltre a realizzare i vostri sogni e le vostre aspirazioni, riuscirete a cambiare anche la nostra realtà comunitaria facendo parlare bene del nostro paese anche fuori dai confini territoriali così come è stato negli anni precedenti” citando i successi ottenuti dagli istituti scolastici territoriali”.

Infine a Girifalco (Cz) l’amministrazione comunale ha augurato un buon anno scolastico a tutti gli studenti girifalcesi attraverso una nota stampa del sindaco Pietrantonio Cristofaro e del consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Concetta Piccione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top