Enogastronomia

Vino di Calabria, l’associazione delle enoteche italiane tra i vigneti di Cirò

CIRò MARINA (KR) – Calabria terra del vino: lo conferma la presenza nel territorio di Cirò Marina di alcuni rappresentanti di Vinarius, l’associazione delle enoteche italiane. Da domenica a martedì, infatti, ben 15 rappresentanti si sono ritrovati nella terra del pregiato Cirò per conoscere meglio la produzione, i vignaioli, le storiche aziende e i molti giovani che guidano la rivoluzione del vino calabro. Guidati da Andrea Terraneo, presidente del sodalizio, i rappresentanti sono stati accolti dal consorzio vitivinicolo di Cirò, presieduto da Raffaele Librandi e hanno incontrato le aziende Librandi, Ippolito, ‘A Vita, Scala, Calabretta, Sergio Arcuri, Tenuta del Conte, Dell’Aquila. Per Raffaele Librandi, presidente del Consorzio di Cirò e Melissa, la presenza sul territorio dei soci di Vinarius si è rivelata una «opportunità importante» per permettere agli operatori del settore di conoscere un vino «non di facile approccio , ma dalla marcata identità», un primo tassello di una serie di iniziative da portare avanti con la stessa Vinarius, pronta a organizzare in 100 enoteche italiane la settimana del vino calabrese. Un cammino intrapreso che è la strada giusta per comunicare la Calabria del vino che affascina gli operatori del settore.
Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com