Calcio

Haaland e Mbappé, la sfida del 2023

Sono due tra gli atleti più talentuosi del calcio mondiale e sono i due giocatori che rappresentano il presente e il futuro di questo sport. Erling Haaland e Kylian Mbappé si stanno prendendo il palcoscenico europeo a suon di goal e giocate strepitose, dando dimostrazioni continue di rendimento altissimo e soprattutto di affidabilità dal punto di vista dell’attitudine. Entrambi sono già stabilmente tra i finalisti dei migliori premi, e la loro abilità nell’andare in goal potrebbe spingerli a dominare il calcio dei prossimi dieci anni. I due sono diversi, ma ugualmente decisivi per le loro squadre, il Paris Saint Germain e il Manchester City. Mancino e centravanti il norvegese del City, destro e attaccante esterno il francese del Psg. 

Per quanto riguarda Haaland, parliamo di uno sportivo classe 2000 che da oltre tre anni sta stupendo tutti per le sue enormi capacità realizzative. Lo scandinavo, infatti, sta battendo uno dopo l’altro vari record di goal segnati sia per età sia per partite giocate. In questo momento il dato che più di ogni altro impressiona riguardo al suo rendimento è il seguente: in Premier League il norvegese ha messo a referto ben 18 reti in appena 13 incontri giocati. Una quantità davvero da brividi, se consideriamo che l’anno scorso i due capocannonieri della Premier, Mohammed Salah e Son Heung-min, hanno segnato 23 reti, e alla fine della competizione. L’efficacia di Haaland sotto porta è straordinaria, elemento non da poco che potrebbe farlo diventare il grande favorito per la vittoria della prossima Scarpa d’oro. Bisognerà attendere che le quote dei siti di scommesse più affidabili, disponibili sul calcio, confermino o meno questo pronostico. Potentissimo e velocissimo, Haaland è dotato di un sinistro fulminante con il quale non solo segna reti di potenza, ma che gli permette anche di calciare con una grande precisione. Frutto del talento, ma anche di tanto lavoro, la capacità realizzativa del norvegese è probabilmente la più spaventosa di sempre, e tanti sono i record di goal che sono nel suo mirino. In Champions, competizione nella quale potrebbe sfidarsi proprio con Mbappé, Haaland è attualmente il secondo miglior marcatore con cinque goal in quattro incontri. Davanti a lui ci sono lo stesso Mbappé e Salah, entrambi a quota sette reti.

Il francese, che anche con la Francia è sempre pronto a dimostrare la sua impressionante concretezza, si sta invece preparando a una seconda parte di stagione nella quale punterà moltissimo proprio sulla Champions League. Questo trofeo è senza dubbio la sua ossessione, specialmente dopo la sconfitta nella finale del 2020 contro il Bayern Monaco, quando fu proprio lui a fallire un’occasione importante per poi vedere come i tedeschi si imponevano per 1-0, con goal del suo concittadino Kingsley Coman. Dopo aver iniziato alla grande la stagione attuale, il parigino cerca la rivincita in Europa, visto e considerato che il suo Psg in patria non ha praticamente rivali. La sua velocità e le sue abilità nel dribbling, oltre a una tecnica individuale molto migliorata, potrebbero essere le armi decisive per la conquista di un titolo storico per il club francese.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top