Altri Sport

Lapietra Rossano batte Bisignano e sale al 2° posto

ROSSANO (CS) – Non c’è parquet che tenga. In un’ormai ottima correlazione di mentalità e tecnica, La Lapietra Rossano liquida in tre set anche il coriaceo Bisignano e “vede” il secondo posto solitario in classifica.

SERIE C

Determinazione ed efficacia da parte di entrambe le formazioni sono protagoniste assolute del primo set; con le due rose, sin dalle prime battute, in palla e molto concentrate. A indirizzare la frazione verso i bizantini è una maggior fermezza che spegne ogni velleità avversaria sul 25-22. Il Bisignano soffre il colpo e fra peccati di ingenuità e dirompenza degli ospiti pronti a scappare via, il secondo periodo si trasforma in un monologo gialloblù, chiuso con un perentorio 25-17. Brilla anche nel terzo set la prestazione dei leoni di mister Marcianò: i locali non riescono a tenere il passo della Lapietra nei momenti topici e quando il Rossano accelera, per gli atleti di casa non c’è più scampo. Altro monologo (25-12) per un tre a zero senza discussioni.

KRATOS EVENTI VOLLEY Bisigano – LAPIETRA PALLAVOLO Rossano (0-3 22-25;17-25; 14-25).

Kratos Bisignano: Amodio, Balestrieri, Caputo, De Marco, Ferraro, Groccia, Iaquinta, Luca, Polizzo, Todisco, Pugliese, Pignataro (L1), Barex (L2).
Allenatore: Amodio.

Lapietra Rossano: Buracci, Caracciolo, Domanico, Labonia, Lioi, Madeo, Marino, Mazzuca, Russo, Zangaro, Cavallo (L).
Allenatore: Marciano’

Arbitri: Piccione di Rende ed Adornato di Cosenza.

SERIE D

Non c’è partita al Palasport Calabrò. Troppo forti le ragazze terribili della Lapietra che annichiliscono le avversarie in appena 59 minuti di gioco, trascinate dalle ottime Prokopenko e Diaco, top scorer con 12 e 10 punti; e allontanando fatalmente lo spauracchio Catona, unica formazione ad aver battuto il Rossano nel girone d’andata. Non si fa in tempo a sedersi sugli spalti che la Lapietra è già pronta a realizzare un primo allungo, costringendo il coach avversario a chiedere un time out sull’11-6. Subito dopo, però, il servizio della Ginocchiere spacca in due il set, trascinando la squadra di casa sul 20-10. I tentativi di rivalsa della formazione reggina non cambiano le carte in tavola: l’1-0 delle rossanesi è già cosa fatta (25-15).

Più combattuto il secondo parziale, ma è solo un’illusione: dopo i primi break griffati dalla Lapietra (16-9 e 21-14), La Catona tenta di scavare un piccolo solco su servizio della Strati conquistando 5 punti consecutivi. Ma la Ginocchiere alla battuta è già pronta a mettere a segno gli ace che danno lo scossone alla frazione, chiusa sul 25-21. Tutto di marca Lapietra il terzo set, mai equilibrato. Le rossanesi si guadagnano un break in avvio di frazione che mantengono a lungo (15-7 prima, 18-10 poi). E qui la partita ha già trovato un padrone: la dirompenza locale si manifesta in sette punti consecutivi messi in saccoccia, firma leggibile su un risultato schiacciante (25-11).

LAPIETRA PALLAVOLO Rossano – GRAPHIC NEON FUTURA Catona (3-0 25-15; 25-21; 25-11).

Lapietra Rossano: Sapia M., Sapia A., Prokopenko, Pignatari, Flotta, Diaco, Abastante, Pezzella, Mazzuca, Ginocchiere, Iannini, Laurenzano (L).
Allenatori: Zangaro e Marciano’

Graphic Futura Catona: Marcello, Moreno, Santacaterina G., Licciardiello, Foti, Nava, Strati, Fulco (L).
Allenatore: Santacaterina C.

Arbitri: Sposato di Rende ed Adornato di Bagnara.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com