Calcio

LEYTON ORIENT/ Colpi di scena ed emozioni sotto il cielo di Londra

A Leyton Orient serata canterina e di sfide importanti. E così, dopo l’omaggio sanremese dei ragazzi e il quiz di cultura generale (finito non troppo bene, un pò meglio quello sulla cultura calcistica) si parte con il campo.

Come sempre sono le sfide 1 vs 1 a decidere il top Player della settimana. I due calabresi, Enrico Percopo e Giuseppe Rotundo, non brillano particolarmente ma riescono comunque ad annullare l’avversario in fase difensiva. Top Player, e immune da nominations, è Salvatorè Cariolo. Sono i talent per la prima volta a scegliere il compagno da nominare e, a maggioranza, Daniel Esanu è il primo dei papabili all’ eliminazione.

La serata poi è occupata dalla grande sfida contro la giovanile del Leyton Orient F.C. vinta dagli uomini di Gregucci 4-0. Le reti di Cariolo, Mormino e Esanu (doppietta) salvano la squadra dalla nomination collettiva. Tocca a mister Gregucci allora – come annunciato da Simona – l’ingrato compito di scegliere il secondo candidato all’eliminazione. Il tecnico indica allora Giuseppe Rotundo che incassa anche i giudizi poco lusinghieri e, forse, eccessivi di Collovati e Materazzi. A Rotundo e Esanu si unisce infine l’ultimo arrivato Mormino, non salvato dai compagni di squadra. Ma per questa puntata Collovati,  Galante e Materazzi non condannano nessuno. Soddisfatto il tecnico Gregucci per prestazione della squadra la scelta dei giudici: “Rotundo ed Esanu possono far di più e lo dimostreranno“.

Nuovo ingresso fra i pali: il nuovo competitor di De Vellis è Luca Merin.

Andreina Morrone

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com