Calcio

“No allo spreco”: l’iniziativa solidale della Vibonese con il Banco alimentare

iniziativa solidale Vibonese

VIBO VALENTIA – No allo spreco. E quando l’emergenza Covid impone un nuovo stop, i ristoratori calabresi scendono ancora una volta in campo al fianco dell’U.S. Vibonese Calcio Sabato 3 Aprile per produrre 2.500 pasti caldi.
Le pietanze verranno donate al Banco Alimentare della Calabria affinché le distribuisca ad altrettanti calabresi in difficoltà in occasione delle festività pasquali, così che non vengano sprecati gli approvvigionamenti di alcuni tra i più importanti ristoranti calabresi.

Il volto sano della Calabria.

 L’U.S. Vibonese Calcio, nelle ultime due stagioni di serie C, si sta posizionando tra i club più attivi nella promozione del territorio. In questo scenario il calcio e la cucina calabrese rappresentano una fonte di grande opportunità: rivolgersi al cuore e alla testa delle persone attraverso un linguaggio universale, comprensibile a chiunque ed abbattendo ogni barriera fisica, sociale e culturale.

Laboratorio Calabria. 

Così come i ristoranti che vivono un momento di profonda crisi finanziaria, anche il calcio vive una situazione drammatica. Le società di calcio nonostante siano private degli incassi settimanali per la chiusura degli stadi ai tifosi e da un calo dei proventi pubblicitari, devono di sostenere i costi per mantenere i rigidi protocolli sanitari. In questo contesto crediamo che il nostro progetto possa essere un reale contributo al bene comune attraverso un’operazione di economia circolare a medio e lungo termine con l’obiettivo di valorizzare la Calabria come palcoscenico naturale e che possa rappresentare una cassa mediatica nazionale ed internazionale ma soprattutto diventare un  “laboratorio” rappresentato dall’immenso mondo del movimento sportivo e enogastronomico come momento di aggregazione. Le attività di sponsorizzazione infatti son state utilizzate come strumento di visibilità per le aziende partner che hanno sostenuto i progetti di solidarietà. Una strategia rivelatasi vincente anche perché ha generato ricavi in generi alimentari necessari per sostenere attività legate al sociale. Un gesto significativo e tangibile che ha consolidato la fiducia riposta dalle aziende partner verso il brand Vibonese nonostante le difficoltà legate al Covid-19.

Le parole di Gianni Romeo, direttore del Banco Alimentare della Calabria:

«Siamo ben lieti di accogliere la nuova offerta di sostegno a favore delle famiglie più bisognose della Calabria che ci viene dalla U.S. Vibonese e dai ristoratori della nostra regione. È in queste occasioni, ancor più che sul terreno di gioco, che emerge il grande spirito di squadra dei ragazzi della Vibonese. Uniti per il comune obiettivo di offrire una Pasqua più serena e più “normale” a centinaia di genitori, nonni e bambini che diversamente non potrebbero festeggiare dignitosamente questa festività. Ancora una volta grazie a chi ha reso possibile questa iniziativa, perché oggi più che in qualsiasi altro momento della nostra storia, il bene non va dato per scontato».

Così Pippo Caffo, presidente U.S. Vibonese Calcio:

«Ancora una volta la Vibonese scende in campo a sostegno del territorio e di chi in questa emergenza ha perso anche il sorriso. Sono ormai diverse mesi che siamo al fianco del Banco Alimentare Calabria. Abbiamo conosciuto una quotidianità terribile, aggravata dalla pandemia sanitaria trasformatasi presto in crisi economica che per molti ha significato azzerare completamente le già poche risorse di cui si poteva disporre. La Vibonese c’è e ci sarà nel tendere la mano a chi ne ha più bisogno con la speranza di rivederci presto allo stadio». 

Maggiori informazioni a:

NO ALLO SPRECO | A Pasqua la nuova iniziativa solidale a tinte rossoblù

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com