8@30 in piazza

Orlandino Greco si dimetta. Lo chiedono i Cinque Stelle

Nicola MorraCOSENZA – A seguito della notizia dell’avviso di garanzia che ha raggiunto il consigliere regionale Orlandino Greco, componente della maggioranza che in Calabria  sostiene il presidente Mario Oliverio, i parlamentari del Movimento Cinque Stelle Nicola Morra, Dalila Nesci e Paolo Parentela hanno diffuso una dichiarazione invitando l’ex sindaco di Castrolibero a dimettersi. “Specie in Calabria – è scritto nella nota diffusa dai pentastellati – il rappresentante politico non può avere un’ombra del genere. Aspettiamo che la magistratura faccia chiarezza. Nel frattempo, Greco si metta da parte. Dopo Rimborsopoli – insistono Morra, Nesci e Parentela – Oliverio ha un’altra grossa macchia in casa. Il controllo etico e politico degli alleati non gli riesce proprio. Speriamo che stavolta il governatore non parli di un altro eroe fermato dai poteri forti nell’opera di pulizia. In attesa della fine delle indagini – concludono i parlamentari grillini – continueremo a controllare l’amministrazione regionale, finora attiva soprattutto per le proprie nomine illegittime. Siamo pronti per le prossime elezioni, che non crediamo lontane, visti i numerosi atti giudiziari diretti al Pd e l’imminente giudizio della Consulta sulla legge elettorale calabrese”. Greco è indagato poiché, nell’ipotesi avanzata dall’accusa, avrebbe ricevuto un appoggio dal clan Bella bella per essere eletto sindaco di Castrolibero nel 2003 e nel 2008.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com