8@30 in piazza

Ricicla Estate: Legambiente presenta l’iniziativa per la tutela delle spiagge

lega ambienteCOSENZA- 9 Giugno. Un caldo instabile apre le porte all’Estate. Presso il Rimuseum di Rende, il primo museo calabro che dedica attenzione al problema dei rifiuti, si pensa alle spiagge e a quando occorrerà salvarle dall’immondizia dei turisti.  Alla presenza di un nutrito gruppo di bambini e di istituzioni locali, si tiene la conferenza stampa dedicata al nuovo progetto patrocinato da Legambiente e Conai, per la salvaguardia delle coste, nel prosieguo di una lunga campagna di sensibilizzazione che vede la Calabria sempre più ostinata, o quantomeno parte di essa, nel raggiungere, al più presto, i livelli di eccellenza di altre città del Nord Italia, in materia di raccolta differenziata e riciclaggio di rifiuti. Ad intervenire nel dibattito la Dott.ssa Vittoria Carnevale, responsabile del museo, il Dott. Andrea Dominijanni, vice presidente Legambiente, il Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto,il Dott. Fabio Costarella, responsabile progetti imprenditoriali CONAI e il Vice Sindaco di Roccella Jonica,Vittorio Zito.

legambiente 3L’iniziativa denominata Ricicla L’Estate si inserisce all’interno di una progettualità che Legambiente, supportata da organizzazioni imprenditoriali come Conai, sta cercando di attuare nel tentativo di coinvolgere quanti più comuni possibili a persuadere i turisti e gli abitanti al rispetto dell’ambiente e alla messa in atto di pratiche di smaltimento di rifiuti, necessarie alla salvaguardia del territorio e della salute umana. Nel caso specifico, tutti coloro i quali hanno aderito all’iniziativa, avranno distribuiti dei bidoncini, in comodato d’uso gratuito, che a loro volta dovranno fornire agli stabilimenti balneari, i quali, conditio sine qua non, dovranno provvedere allo svuotamento dei rifiuti. Ad un aspetto puramente tecnico si affrancheranno, per tutta l’estate, iniziative e grandi eventi all’interno dei Comuni partecipi. Un modo per testimoniare, ancora una volta,  l’impegno di chi, come sottolinea il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, al pari di città come quest’ultima o  di Roccella, ha compreso l’importanza di un processo, quale quello del riciclaggio, atto a ridurre costi economici, favorendo la diminuzione dell’inquinamento e l’abbattimento di costi industriali. lega ambiente 2

Interrogato in merito alla campagna in oggetto, Mario Occhiuto, ricorda, data la presenza dei giovanissimi studenti dell’Istituto di Via Negroni, l’importanza di coinvolgere in primis i più piccoli, sin dai primi anni di vita, allo svolgimento di tale processo al fine di evitare, in assenza di una differenziazione della spazzatura, che quest’ultima possa finire accumulata sottoterra e poi bruciata negli inceneritori o, peggio, incanalata in alimenti e bevande da noi assunte. E’ molto abile a spiegare, inolte, quali siano i rischi in materia di smaltimento dei rifiuti, nel caso di mancata adesione alla raccolta differenziata,ribadendo la volontà, confermata dalle altre istituzioni presenti in sede, di voler raggiungere, in comunione con il Presidente Oliverio, un accordo che premi e tuteli i Comuni meritevoli in materia di tassazione.

legambiente4A concludere la conferenza il Dott. Dominijanni che, sollecitato sui motivi di “resistenza” di tutte le zone della costa calabrese, tirrenica e ionica, che non hanno aderito alla campagna, ha auspicato una maggiore partecipazione nei prossimi anni e ha ribadito il problema economico che in molti casi, spinge le diverse autorità locali a non collaborare a progetti che sempre più dovrebbero rappresentare la regola e non l’eccezione in un territorio adibito (almeno idealmente) prevalentemente al turismo.

Lia Giannini

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com