Cronaca

Strage familiare di Rende, la figlia avrebbe cercato di difendersi (AUDIO)

RENDE (CS) – Cominciano ad emergere particolari agghiaccianti dalla tragedia che ieri ha colpito Rende, dove una famiglia composta da padre, madre e due figli, un maschio e una femmina, sono stati ritrovati cadavere nella loro abitazione di Via Malta, in Contrada Cutura nei pressi dell’Università. Primo tra tutti che sul corpo della figlia Cristiana, il medico legale pare abbia trovato delle ferite, forse determinate da un tentativo della giovane di difendersi dalla furia omicida. Intanto stamane il procuratore Mario Spagnuolo ha tenuto una riunione in procura.

Di seguito le sue dichiarazioni

Print Friendly, PDF & Email





To Top