Cultura&Spettacolo

A Cristina Comencini la X edizione del Premio Tropea

TROPEA (VV) – L’autrice Cristina Comencini con il libro “Essere vivi” ha vinto la decima edizione del Premio Nazionale Letterario “Tropea – Una regione per leggere”. La nota scrittrice, assente per motivi personali dalla serata finale della manifestazione, ha ottenuto il 48% dei voti della giuria lasciandosi alle spalle il collettivo Lou Palanca (rappresentato da Valerio De Nardo e Nicola Fiorita), in concorso con “Ti ho vista che ridevi” (Rubettino editore), che ha ottenuto il 42,8%, e staccando Demetrio Paolin, autore di “Conforme alla gloria” (Voland), che ha raccolto l’8,9% dei voti.
I voti sono stati espressi dalla Giuria dei sindaci del territorio e dalla Giuria popolare (studenti e personaggi della cultura e della società della città), che hanno ricevuto gli ebook dei tre libri e hanno comunicato la propria preferenza nel mese di agosto.

Essere vivi” ha segnato il passaggio di Cristina Comencini alla casa editrice Einaudi. Queste le sue dichiarazioni dopo aver appreso la notizia della vittoria: «Ringrazio la Giuria dei Sindaci e la Giuria popolare per avere votato un romanzo a cui ho lavorato per molto tempo e che segna credo una svolta nel mio lavoro di scrittrice. Ho scritto “Essere vivi” due volte interamente perché volevo che l’esperienza e l’energia uniche dell’infanzia prendessero forza da parole e silenzi forti come pietre. E il viaggio dei due protagonisti per ricollegarsi alla loro origine, in presenza della morte dei genitori, fosse il percorso di ognuno di noi per trovare il senso dell’essere vivi. Importanti motivi personali non mi hanno permesso di essere con voi durante la votazione ma a distanza vi invio il mio ringraziamento e la grande gioia di averlo conquistato».  

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com