Cultura&Spettacolo

Sabato prossimo al Teatro Rendano il Quartetto d’Archi della Scala di Milano

Dopo la soddisfacente apertura de “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini il Teatro “Rendano” ospiterà sabato prossimo, 29 novembre (ore 20,30) il concerto del “Quartetto d’Archi della Scala di Milano”, storica e prestigiosa formazione. Il nucleo della formazione che si esibirà sabato 29 novembre al “Rendano” è composto da Francesco Manara (primo violino), Daniele Pascoletti (secondo violino), Simonide Braconi (viola) e Massimo Polidori (violoncello).Un poker di classe, come qualcuno li ha definiti, che ha incantato anche il M° Riccardo Muti. Di loro Muti ha detto che si tratta di “un quartetto di rara eccellenza tecnica e musicale,…..la bellezza del suono e la preziosa cantabilità, propria di chi ha grande dimestichezza anche con il mondo dell’ opera, ne fanno un gruppo da ascoltare con particolare gioia ed emozione”. Il concerto di sabato sarà presentato domani, martedì 25 novembre, alle ore 19,00, nella Sala “Quintieri” del “Rendano”, con una guida all’ascolto, a cura del maestro Giuseppe Maiorca. L’incontro è aperto agli appassionati di opera lirica, agli abbonati e a tutta la cittadinanza, sarà un approfondimento sugli autori Antonin Dvorak e Aleksandr Borodin e sulle musiche che saranno eseguite dal Quartetto d’Archi della Scala. Il maestro Maiorca, inoltre, anticiperà i temi del Concerto sinfonico in programma al “Rendano” il 6 dicembre, alle ore 20,30, e che prevede l’esecuzione del Concerto per violino e orchestra opera 64 di Mendelssohn e della Sinfonia n.9 opera 95 di Antonin Dvorak, meglio conosciuta come Sinfonia “Dal Nuovo Mondo”.





To Top