Cultura&Spettacolo

Settembre al Parco, grande successo per James Senese. Stasera i Nomadi

CATANZARO – Grandi numeri quelli della quarta giornata della manifestazione “Settembre al Parco – NaturArt”, ormai giunta alla decima edizione, un’iniziativa della Provincia di Catanzaro per valorizzare la struttura naturalistica e culturale costituita dal Parco della Biodiversità. Migliaia i presenti al concerto di James Senese e Napoli Centrale, in un’armonia di suoni della tradizione popolare e arricchimenti strutturali. Introdotti da Rossella Galati, si susseguono sul palco tutti i brani dell’ultimo album del sassofonista partenopeo “O’ sanghe” (Ala Bianca/Warner) dello scorso aprile. E lo stesso Senese ha ricevuto il “Pitagora d’Argento”, realizzato dal mestro orafo Michele Affidato, direttamente dalle mani del Presidente della Provincia Enzo Bruno, affiancato, tra gli altri, dalla direttrice del Parco Rosetta Alberto, definendolo «un uomo del Sud, il simbolo della Magna Graecia». Bruno poi ha sottolineato la buona riuscita della manifestazione, invitando i cittadini a cooperare con le istituzioni per preservare la struttura, «un privilegio che dobbiamo saper mantenere con senso civico e responsabilità. E le manifestazioni come Settembre al Parco ci aiutano a veicolare un messaggio importante: a Catanzaro, james senesecapoluogo della Calabria, c’è una struttura bellissima, patrimonio di tutti, che assieme custodiamo come un gioiello». L’esibizione di Senese è stata aperta da quella di Attilio Novellino e Matteo Uggeri, artisti dell’Archivio Italiano Paesaggi Sonori, che hanno campionato i suoni del “Parco della Bioversità Mediterranea” di Catanzaro dopo un’attenta raccolta di suoni durata tre giorni. L’Archivio è un collettivo di artisti coinvolti nello studio e nella raccolta nonchè interpretazione dell’ambiente sonoro italiano, nell’intento di promuovere la cultura dei paesaggi sonori.

La chiusura della manifestazione è prevista per questa sera, con il concerto dei Nomadi a partire dalle 22. Tutti i grandi successi dell’ultimo album “Così sia – XXIV Tributo ad Augusto”, un doppio live di venti canzoni più un inedito, interpretato dall’attuale formazione del gruppo. I brani dal vivo sono stati registrati a Novellara il 20 e 21 febbraio 2016, in occasione dell’ormai tradizionale raduno annuale della band con i suoi fan, diventati ormai una grande famiglia, raduno che diventa sempre una grande festa in memoria del fondatore Daolio, scomparso nel 1992.

Anche per la giornata di oggi sono previsti eventi e laboratori, a partire da “Le stanze verdi” nel giardino all’italiana: la stanza della salute, la stanza delle idee, intrecci nella stanza, biodiversità in scena, la stanza dei fermenti; una fruizione di giardini tematici finalizzata ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. Dalle 15 alle 19 si protrarranno le visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”, a cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro. Per la Sezione “Dai senso a quello che hai” anche oggi i laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili. Per la Sezione “L’occhio del parco” al MUSMI (Museo Storico Militare) si terrà la rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com